Un film a tavola: i Courtesan au Chocolat di “The Grand Budapest Hotel”

In CUCINA, social up, Un film a tavola by Alessia CavallaroLeave a Comment

Per chi non avesse idea di cosa questa pellicola parli, dovrebbe come minimo pentirsi e correre subito a rimediare. The Grand Budapest Hotel deve necessariamente essere un must nelle vostre vite e un cult nella vostra biblioteca cinematografica. Se poi siete vena di “pasticciare” in cucina, i Courtesan au chocolat preparati in questo film, fanno proprio al caso vostro.

Per questa puntata di un “film a tavola” abbiamo, infatti, deciso di lasciarci ispirare proprio da questo film pluripremiato agli Oscar del 2015. Realizzato grazie alla fantasia ed ingegno di Wes Andersen, narra la storia, a tratti quasi realistica, di un Hotel (appunto il Grand Budapest) della Repubblica di Zubrowka e frequentato da molte persone più che benestanti.

Niente viene lasciato al caso in questa pellicola. Se grande spazio viene dato alla location, la trama non può essere da meno: infatti, più quest’ultima prende vita, più tutta la storia fantasiosamente intrigante che ne consegue, affascina. Arricchita da continui flashback e cambi di camera, tiene col fiato sospeso lo spettatore fino alle battute finali.

In uno dei tanti cambi d’inquadratura, in una di queste scene prende vita nella pasticceria Mendl’s, nella cui atmosfera ritroviamo i Courtesan au Chocolat di Agatha: spettacolari bignè farciti con crema al cioccolato e rivestiti con una glassa zuccherosa coloratissima, rigorosamente impastati a mano e cotti al forno. Agli stessi dolcetti e alla pasticciera Agatha, spetterà poi l’arduo compito di risollevare le sorti di diversi protagonisti della storia e dello stesso Hotel.

Eccoci quindi giunti all’oggetto principale di questo nuovo articolo: la ricetta, passo passo, dei Courtesan au Chocolat!

In sincerità, la ricetta non è tra le più semplici e, nel caso in cui voleste recarvi in un supermercato conveniente con un vasto assortimento di prodotti che possano soddisfarvi, saremo pienamente d’accordo con voi. Eppure il bello non sta proprio nel tentare e uscire da vincenti? Ecco quindi i vari procedimenti: noi crediamo in voi!

Ingredienti

Per i bignè

  • 450 gr acqua
  • 450 gr burro
  • 5 gr sale fino
  • 250 gr farina
  • 450 gr uova intere

Per la crema pasticciera cacao e cioccolato

  • 500 gr latte fresco
  • 125 gr panna
  • 20 gr cacao amaro
  • 125 gr zucchero semolato
  • 100 gr tuorli
  • 35 gr amido di mais
  • 1 gr sale
  • 100 gr cioccolato fondente

Per la glassa

  • 225 g di zucchero a velo
  • 4 cucchiai di latte
  • 1 baccello di vaniglia
  • coloranti alimentari a vostra scelta

Procedimento

Iniziate preparando i bignè versando in una casseruola l’acqua, il burro tagliato a dadini, lo zucchero e il sale.

Portate il tutto ad ebollizione a fuoco lento e, raggiunta la temperatura corretta, togliete la casseruola dal fuoco e incorporate la farina.

Continuate a mescolare con un cucchiaio termico in modo da ottenere un composto omogeneo, fino a quando l’impasto si staccherà senza lasciare residui dalle pareti della casseruola.

A questo punto lasciate raffreddare l’impasto fino a 45°/50° C e solo successivamente incorporate le uova a filo.

Riempite una sac à poche con la pasta preparata e dressate sul silpat microforato. In assenza di quest’ultimo, utilizzate una teglia microforata o ben oleata.

Dressate il composto di tre dimensioni differenti (serviranno, una volta impilati, a formare la tipica forma del pasticcino).

Cuoceteli in forno già caldo a 180° per 25-30 minuti, fino a quando saranno gonfi e dorati: croccanti fuori e umidi dentro.

 

Procedete adesso con la crema pasticciera al cioccolato portando ad ebollizione il latte in un pentolino.

A parte in una ciotola miscelate lo zucchero con la farina, il cacao e l’amido di mais; solo successivamente unite i tuorli fino a ottenere un composto cremoso ed omogeneo.

Versate a questo punto in tre volte il latte bollente sulla crema di farine ed uova. Mescolate non troppo velocemente per evitare di montare il composto ed infine riponete il tutto sul fuoco.

Fate addensare a fuoco alto frustando di continuo la crema fino a cottura completata.

A parte sciogliete il cioccolato a bagnomaria e in ultimo unitelo alla crema pasticciera ancora bollente.

Adesso siete pronti per preparare la glassa. In una ciotola setacciate lo zucchero a velo e versate a filo il latte a temperatura ambiente: mescolate bene per amalgamare bene i due ingredienti.

Incidete poi il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza e con un coltellino raschiate i semini all’interno facendoli cadere dentro la glassa. Continuate a mescolare sempre nello stesso senso fino a quando, sollevando il composto, formerà una sorta di nastro colante.

Distribuite la glassa in tre ciotole e aggiungete il colorante alimentare: mescolate energicamente per ottenere un colore uniforme.

Assemblaggio

Per creare una torre di bignè, i passaggi sono semplicissimi, ma devono essere effettuati con sicurezza.

Prima di tutto suddividete i bignè per grandezza scalare: in questa maniera sarete già pronti per procedere velocemente con l’assemblaggio.

Immergete per primi i bignè grandi (solo la parte superiore) in una glassa a vostra scelta glassa, poi i medi in quella di un altro colore ed infine i piccoli. Ci raccomandiamo di scegliere colori ben vistosi e molto differenti tra loro, così che i dolci siano irresistibili anche visivamente.

A questo punto, disponeteli su un vassoio e lasciateli asciugare. Siete liberi, nel frattempo, di promuovere qualche decoro sulle glasse che stanno rapprendendo, per rendere il tutto ancora più festoso.

Una volta asciutti, sovrapponete i bignè uno sull’altro in ordine di grandezza.

Per fare in modo che i pasticcini rimangano ben saldi l’uno sull’altro, vi basterà mettete una goccia di glassa fresca tra i tre bignè ed il gioco sarà completato!