Stephen McMennamy: il trasformista del cibo in arte

Come già sapete, tutta la sezione di Cucina di Social Up va letteralmente in fibrillazione quando trova artisti che sono in grado di creare il perfetto connubio tra cibo e arte. Vi avevamo già parlato dei piccoli mondi di cibo in miniatura con “I Viaggi di Gulliver in Pasticceria” ed ora è arrivato il momento di parlavi di un altro famosissimo talento: Stephen McMennamy.

Classe 1973, è un fotografo e art director americano con base ad Atlanta, Georgia, è diventato famoso in tutto il mondo per la sua serie Combo Photos, che ha iniziato a postare sui social circa 4 anni fa, e che continua a creare immagini nuove che pubblica quotidianamente online. Stephen ha iniziato per caso, scattando solo con il suo iPhone. Da lì è nato l’hashtag #combophoto che è possibile trovare anche su Instagram.

Quest’ultimo, da artista fantasioso quale è, si è inventato un nuovo modo di vedere il cibo, rapportandolo agli oggetti più banali di uso quotidiano e di cui, teoricamente, non avrebbero nulla in comune, se non i colori e le forme. Così è nata l’idea di tagliare e unire fotografie facendo in modo da far combaciare perfettamente i contorni degli oggetti, creando così l’illusione ottica che in realtà non siano due elementi distinti e separati, ma che in realtà facciano parte della stessa inquadratura.

Dipende tutto dal guardarsi in giro, osservare come le cose sono nel Mondo e pensare a come potrebbero stare insieme; se possono combinarsi oppure essere del tutto contrastanti”, ha dichiarato Stephen.

L’art director Stephen McMennamy si è divertito così a creare delle immagini in cui si percepisce visivamente il contrasto,ma con un risultato davvero divertente! Lasciamo ora a voi lo spazio per guardare queste bellissime fotografie e ci aspettiamo che suscitino in voi quello che hanno creato in noi: meraviglia e stupore!



Alessia Cavallaro