Instagram @sanremorai

Sanremo 2021, tutto quello che sappiamo della prossima edizione

Ci siamo, è ufficialmente partito il conto alla rovescia per Sanremo 2021. Ci eravamo lasciati lo scorso anno alla ricerca di Bugo e sulle note di Fai rumore di Diodato, che si era aggiudicato la vittoria. Per questa edizione le aspettative sono altissime, l’hype è elevato. Sanremo 2021 sarà un grande evento, con picchi di share ben più alti del normale (anche perché molto probabilmente a causa della pandemia non avremo molto altro da poter fare). Per prepararci al meglio ecco tutto ciò che dovete sapere in attesa del più famoso festival musicale italiano.

Quando, come e dove

La competizione si terrà ovviamente al celebre teatro Ariston di Sanremo. Andrà in onda su Rai 1 da martedì 2 a sabato 6 marzo, quando ci sarà la finale. Confermata la conduzione di Amadeus ma ancora sconosciuti i nomi di chi lo accompagnerà. Sicuramente ci sarà Fiorello, da cui ci aspettiamo grandi cose. Anche se è davvero difficile superare il travestimento da Maria De Filippi dello scorso anno, siamo certi che ci sarà da ridere.

Le serate come sempre saranno ricche di ospiti, non ancora annunciati. Ciò che è certo è che si faranno le ore piccole: in gara ci sono ben 26 concorrenti. E se l’edizione del 2020 era stata presa in giro per la lunghezza (ricordiamo anche lo sfogo di Enrico Nigiotti stufo di esibirsi sempre a notte fonda), quella dell’anno prossimo potrebbe andare ancora più per le lunghe.

La competizione

26 appunto le canzoni in gara. I concorrenti della sezione Big sono stati annunciati nella finale delle selezioni per Sanremo Giovani andata in onda giovedì scorso. Molti volti nuovi, anzi possiamo affermare con sicurezza che quest’anno sarà un’edizione totalmente innovativa. Sul palco troveremo artisti poco conosciuti, ma che saranno sicuramente all’altezza dell’Ariston. Tra questi ci saranno i Coma_Cose, Gaia, Fulminacci, William Peyote, Madame, Aiello, Fasma, Maneskin, Random, Colapesce Dimartino, Extraliscio feat Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti, La Rappresentante di Lista e Gio Evan. Voci nuove per un’edizione che in questo modo offre la possibilità a talenti poco noti di mostrarsi al grande pubblico.

Ovviamente però gareggeranno anche artisti già celebri e affezionati al palco sanremese: Annalisa, Francesco Renga, Orietta Berti, Arisa, Irama, Noemi, Malika Ayane, Max Gazzè con la Trifluoperazine Monstery Band, Ghemon ed Ermal Meta. Dopo tutto il clamore suscitato nella scorsa edizione, quando abbandonò il palco lasciando solo Morgan, non poteva mancare di certo Bugo, che quest’anno però parteciperà singolarmente. Torna anche Lo Stato Sociale, dopo che nel 2018 era arrivato secondo al ritmo di Una vita in vacanza.

Una grande sorpresa per tutti è stata però scoprire che in gara ci saranno Francesca Michielin e Fedez che duetteranno insieme. Inutile dire che è subito back to 2014 quando conquistarono le classifiche con il pezzo Magnifico, colonna sonora dell’adolescenza di molti.

Nella categoria Giovani invece parteciperanno Elena Faggi, Dellai, Gaudiano, Folcast, Greta Zuccoli, Davide Shorty, Wrongonyou e Avincola. Queste le otto nuove proposte che calcheranno il celebre palcoscenico per aggiudicarsi la vittoria.

Sicuramente scelte innovative e originali. E se le critiche non sono mancate, molto è l’entusiasmo. Il fermento è soprattutto dei giovani che per la prima volta vedranno salire sul palco dell’Ariston gli artisti che da anni accompagnano le loro giornate riecheggiando nelle cuffiette. Audace certo la scelta di portare su Rai 1 questa musica nuova e differente, ma decisamente apprezzabile. Che sia la volta buona che Sanremo cessi di essere un programma prevalentemente da vecchi e che attiri a sé un pubblico più giovanile? Lo scopriremo solo guardando questa edizione, che promette di essere luccicante e brillante proprio come le giacche del presentatore Amadeus.