Ecco 4 curiosità da sapere su Diodato prima dell’uscita del suo album!

In attesa del 14 febbraio 2020, data in cui verrà rilasciato il nuovo progetto discografico di Diodato, vincitore della 70° edizione del Festival di Sanremo, forse è bene sapere qualcosa in più sul cantautore.

Ha stregato e ipnotizzato musicalmente tutti con la sua “Fai rumore” e adesso è intenzionato a presentare il nuovo album dal titolo “Che vita meravigliosa” che porta lo stesso nome della colonna sonora dell’ultimo film di Ozpetek ossia “La Dea Fortuna”.

Antonio Diodato, in arte solo Diodato, non è nuovo nel panorama della musica italiana, ma è sconosciuto al grande pubblico che finalmente nelle cinque serate del Festival di Sanremo l’ha potuto apprezzare fino a condurlo alla vittoria.

Poco si sa del cantautore perché lo stesso, spesso risulta schivo a raccontarsi apertamente anche se qui e là ha svelato qualcosa di sé.

Dato che non vogliamo che siate impreparati, abbiamo deciso di fare un riassunto breve in cui spiegarvi chi è Diodato.

Ecco, quindi, le 4 cose che non sapete e che, continuando a leggere, apprenderete.

  1. Alla domanda dov’è nato Diodato, molti di voi risponderebbero dicendo che è tarantino. Ebbene, risposta errata! Diodato è nato ad Aosta. Sì, avete capito bene: Aosta, capoluogo di regione della Val D’Aosta. Solo in seguito si è spostato con la famiglia a Taranto. Da anni, però, vive a Roma che l’ha adottato.
  2. Diodato non è nuovo al Festival di Sanremo. La partecipazione alla 70° edizione del Festival, per Diodato corrisponde alla terza volta! La prima volta (2014) era nella categoria Sanremo Giovani con il brano “Babilonia”. Non ha vinto per un soffio superato da Rocco Hunt. La seconda volta, ossia nel 2018, si presenta in coppia con Roy Paci portando il brano “Adesso”. La canzone piace ma non abbastanza per vincere. La terza volta sapete com’è andata a finire.
  1. Della vita sentimentale di Diodato, si sa poco. Se non addirittura niente. I rumors che hanno accompagnato la recente kermesse del Festival hanno svelato urbi et orbi che Diodato ha avuto qualche tempo fa una relazione con la collega cantautrice Levante. La relazione è finita, ma sono rimaste le canzoni. Lei ha scritto per lui “Antonio”, lui ha scritto per lei “Quello che mi manca di te”. Lacrimoni e cuori frantumati assicurati. Loro sostengono che sia finita. In realtà, il Festival tra social e dicerie ha lasciato intravedere che tra i due c’è molta stima e forse qualcosa di più.
  1. Un aspetto interessante da essere umano che vive nella società e non da cantautore è che Diodato è da anni un’attivista, nel senso che si batte sotto varie forme e vario titolo per i diritti civili, aderendo anche al lavoro e ai principi di molte Ong.

Ora sì che siete pronti per il nuovo album di Diodato!



Sandy Sciuto