Prizmu sta marchiando le città del mondo

Benito Dell'Aquila

In #artecultura, ARTE / Benito Dell'Aquila / Comments

A primo impatto il nome Prizmu sarà poco familiare alla maggior parte di voi, eppure molte città del mondo sono state marchiate da questo nome. Chi è Prizmu? Per scoprirlo bisogna addentrarsi nel mondo della street art.

La street art è probabilmente la forma artistica più immediata, che non ha bisogno di alcun permesso per entrare nella vita delle persone. Il graffitismo è irriverente e senza un canone ben preciso, sebbene nell’ambiente dei writer si sia tentata una sorta di “standardizzazione” delle opere d’arte.

Gli artisti che abbracciano la via del graffitismo sono tanti, ma non tutti riescono a sopravvivere nel tempo e soprattutto nello spazio. Se non si scende a compromessi con la convenzione e la commissione, si rischia di sparire. Sono pochi gli artisti che riescono a superare le difficoltà e a vivere delle loro manifestazioni.

Lo scopo della street art è quello di comunicare al mondo un messaggio che deve indurre alla riflessione e permettere alle masse di interrogarsi sulla vita che la società le induce a condurre. Essere banali è una sconfitta personale e artistica. Si potrebbe quasi paragonare la street art ad una sorta di messaggio subliminale, una pubblicità più o meno occulta, la quale si insinua nelle teste mentre si è fermi al semaforo o mentre si corre per andare al lavoro o si è in visita in una capitale straniera e ci si imbatte in una serie di lavori che incuriosiscono e si vuole capirne la genesi.

Proprio partendo da alcuni lavori beccati per le strade di Praga, è nata una personalissima curiosità nei confronti di Prizmu. Una simpatica immagine spiccava da una piccola galleria adiacente al ben noto Ponte Carlo. Ecco che Wendy e Alice, due protagoniste della Disney, si baciano per la prima volta. Su di loro capeggia la scritta Fuck Wars e ciò ha lasciato sbocciare il seme della curiosità. Di conseguenza è stata una ricerca disperatissima di opere sparse per l’intera capitale Ceca, con un occhio lanciato ai convenzionali monumenti della città e con l’altro verso i meandri di strade e piazze alla ricerca di graffiti.

Prizmu è un collettivo artistico che tenta di esplorare tematiche attuali attraverso l’innovazione. I riferimenti a cui si ispira sono universali e rivolti al mondo intero.
Questo è quanto si evince dai profili social del collettivo. Inoltre pare che contino di un team di professionisti, collegati in diversi punti dell’Europa e dell’America. Sono tutti designer, incisori, writer e cineasti che conducono progetti artistici, cinematografici e di design.

Il progetto condotto da questo giovane gruppo di artisti sotto il nome Prizmu è affascinante e al contempo attuale, punta alla condivisione e all’immediatezza dei social e alla realizzazione di video time lapse. Le forme utilizzate sono varie dai più semplici graffiti agli stencil. I colori sono carichi e catturano l’attenzione dei passanti. I riferimenti sono attuali o ricalcano i retaggi della cultura mondiale. Icone Disney o del mondo dell’arte si susseguono capeggiate dai caratteri della saga di Star Wars, un simbolismo rivisitato e finalizzato alla critica del mondo attuale. Dei giovani pionieri in possesso di un buon potenziale e che vale la pena scoprire.

Tra un Bansky internazionale e un’iconica Pasquini, probabilmente Prizmu riuscirà a trovare il suo posto nel firmamento degli artisti di strada di conseguenza occhio alle strade e mano agli smartphone.