“Per tutto il resto dei miei giorni”: il libro d’esordio di Camihawke

E’ uscito giorno 20 “Per tutto il resto dei miei giorni”, il libro d’esordio di Camihawke, edito da Mondadori.

Se il nome non vi dice nulla questo significa non solo che è giunto il momento di scoprire chi è e di chi si tratta ma soprattutto vuol dire che bazzicate poco su Instagram.
Camihawke è il nome d’arte di Camilla Boniardi. Monzese, classe 1990, una chioma rossissima, due occhioni che la fanno sembrare un tenero manga e una marea di lentiggini. Grazie al suo stile espressivo diretto, ironico, spesso fuori dagli schemi ma estremamente in linea con il sentire comune, è entrata nei cuori di oltre un milione di follower.

Durante i suoi studi in giurisprudenza scopre la sua passione per il mondo della rete e dei social. Proprio durante una pausa studio dagli esami ha girato il suo primo video in cui, banalmente, parlava dei punti fragola dell’Esselunga. Scoprì che piaceva e che veniva seguita e allora perché non continuare?
Pian piano e con qualche ostacolo, Camilla si è fatta portavoce della social truth (che ci piace assai!), raccontando una vita vera, che non si esaurisce in un balletto su Tik Tok. Diffonde messaggi intrisi di coraggio e una sorta di eroismo, perché le fragilità sui social sono bannate proprio come la cellulite o le forme morbide. Tutto ciò che non è conforme fa storcere il naso ma non abbatte certo Cami. Con un humor insormontabile posta video generatori di sorrisi istantanei, come quelli in cui realizza sui segni zodiacali.

Nessuno però finora aveva potuto ammirare le sue doti da scrittrice. Pur avendoci provato negli anni, ogni volta che cominciava una storia le sembrava di non spostarsi mai dal punto di partenza. Non si è arresa però, scriveva e riscriveva in luoghi e forme diverse, fino a quando non è arrivata la voce di Marta, la protagonista.
Ritroviamo un po’ di Jane Austen e un po’ di Sally Rooney nella ragazza, che vive ogni giorno in preda a uno strano e costante senso di soddisfazione. Per lei, anche le scelte più semplici, le decisioni più ovvie, sembrano una montagna invalicabile. Si sente mai abbastanza affascinante, mai sufficientemente intelligente, mai idonea o all’altezza. Decide così di darsi una mossa, ovviare alle sua mancanze e ritrovare nuove consapevolezze.

Stati d’animo, situazioni, sentimenti che tutti almeno una volta nella vita abbiamo affrontato. Camilla ci regala una storia leggera, vera e autentica proprio come lei.
E dai preorder che ci sono stati, promette di diventare un vero best seller!



Rachele Pezzella