Instagram @babykmusic

“Non dire una parola” di Baby K feat Alvaro Soler è l’ennesimo flop

L’estate ha i giorni contati ma non tutti vogliono arrendersi al fatto che stia finendo. E tra questi ultimi ci sono sicuramente anche Baby K e Alvaro Soler che hanno pubblicato venerdì 10 settembre il loro nuovo singolo “Non dire una parola”. Brano dal sapore malinconico che ci accompagna alle porte dell’autunno dipingendo però ancora le calde emozioni tipiche della bella stagione.

Baby K e la sua estate un po’ flop

Baby K, regina indiscussa delle scorse estati, è stata forse un po’ privata della sua corona in questo bollente 2021. Peccato perché era partita bene, dimostrando di aver molta voglia di conquistare le radio e le teste degli italiani per l’ennesimo anno di fila. A inizio stagione, anzi giocando d’astuzia e uscendo prima di tutti a inizio maggio, Baby K aveva pubblicato il singolo Pa Tì con Omar Montes, anticipo del suo nuovo album. Questo brano non aveva però la giusta scintilla per imporsi come tormentone estivo. Infatti sicuramente molti di voi l’avranno sentito forse un paio di volte.

Non meglio il secondo tentativo che l’ha vista protagonista del pezzo estivo firmato Boomdabash “Mohicani”. Inconfondibile la sua voce che è risuonata per le spiagge italiane al ritmo di “Se i pensieri hanno le ali, siamo gli ultimi come i Mohicani ad amarci così tanto io e te”. E ora? Eccola che cerca di cavalcare di nuovo l’onda insieme ad Alvaro Soler.

“Non dire una parola”: forse era meglio il silenzio

L’impressione è quella che Baby K abbia ultimamente smarrito un po’ la strada e che non riesca a trovare un nuovo modo di fare musica. ll celebre cantante sceglie di restare ancora una volta uguale a se stessa e punta tutto su un ritmo latino americano. Il testo? Sempre la solita canzone che parla di sentimenti d’amore, metafore e immagine banali che non lasciano alcun brivido all’ascoltatore. La nota positiva di questo brano è sicuramente Alvaro Soler con la sua voce inconfondibile che canta un po’ in italiano e un po’ in spagnolo. La voce del cantante spagnolo è davvero l’unico aspetto che colpisce di questo pezzo che anche dopo qualche ascolto sembra essere privo di qualcosa che emozioni .

Il ritornello resta indubbiamente in testa, ma cara Baby K la domanda che ti facciamo è una sola: cosa ti sta succedendo? Speriamo sia solo una fase transitoria perché tutti noi abbiamo voglia di tornare a ballare trascinati da Roma fino Bangkok al ritmo della tua prossima hit.

 

 



Eleonora Corso