“La casa di carta” – Le serie di cui nessuno parla ma che dovreste assolutamente vedere

Gabriele Fardella

In SPETTACOLO / Gabriele Fardella / Comments

Avete presente “Inside Man”, il film di Spike Lee con Denzel Washington, Clive Owen e Jodie Foster? Se non lo conoscete dovreste recuperarlo assolutamente, altrimenti abbiamo una buona notizia per voi, soprattutto se lo avete apprezzato. Direttamente dalla Spagna è recentemente arrivata su NetflixLa Casa di Carta”, la cui trama è fortemente ispirata al suddetto film uscito nell’ormai lontano 2006.

Un gruppo di criminali spagnoli con nulla da perdere vengono riuniti in una banda dal Professore, incensurato uomo di mezza età che ha pianificato la rapina perfetta alla Zecca di Stato spagnola.

Volete un motivo per guardare “La Casa di Carta”? Ve ne diamo tre.

Innanzitutto la serie è stata prodotta da Netflix in collaborazione con la rete spagnola Antena 3, celebre per aver sfornato produzioni riconosciute a livello internazionale.

I personaggi sono un altro punto forte della serie. Sia rapinatori che ostaggi hanno personalità diverse, affascinanti e coinvolgenti che, andandosi a scontrare tra loro, creano vicende e storie che terranno lo spettatore incollato allo schermo. Gli attori spagnoli che hanno interpretato i protagonisti hanno offerto una prova eccellente, caratterizzando al meglio le proprie controparti.

Il Professore, Tokyo, Berlino e l’ispettrice Murillo sono solo alcuni dei personaggi che vi conquisteranno quando inizierete a guardare la prima puntata.

Non per niente la serie ha ottenuto diversi riconoscimenti in Patria per quanto sceneggiatura e regia.

Il terzo motivo per cui la visione di questa serie è altamente consigliata è che non risulta per niente pesante ed è molto semplice farsi coinvolgere dalla narrazione. Il merito in parte va anche al fatto che Netflix ha riadattato in 15 episodi originali, della durata di 70 minuti circa, in 19 episodi della durata di circa 40 minuti.

Al momento Netflix ha rilasciato solo la prima parte della stagione composta da 13 episodi che coprono i primi 9 del formato originale. La suddivisione è stata fatta in maniera molto intelligente e accattivante dal momento che quasi tutti gli episodi si concludono con un cliffhanger che fa venir voglia di vedere immediatamente la puntata seguente.

Amanti del binge watching la palla ora passa a voi. Darete una possibilità a “La Casa di Carta”? Lo avete già visto e volete condividere con noi il vostro pensiero?

Fateci sapere nei commenti!!!!