Credit: ilfoglio

J.K Rowling regala ai suoi fan più piccoli una storia inedita

Contravvenendo ad almeno un centinaio di regole sulle strategie commerciali, J.K. Rowling ha deciso di anticipare online il suo nuovo libro dal titolo “The Ickabog”.

La scrittrice, famosa per  aver scritto la saga di Harry Potter, ha pensato bene di rilasciare il libro gratuitamente, perché nel suo piccolo vuole premiare i suoi fan, soprattutto i più piccoli. Vuole regalargli un po’ di gioia dopo questi mesi in cui le rinunce sono state tante e il tempo sembrava non passare mai.

Ma veniamo alla storia: con maghi e magie non ha nulla a che vedere, anche se è stata scritta durante la stessa stesura di Harry Potter. L’intenzione di volerlo pubblicare dopo il volume “Harry Potter e i Doni della morte” svanì in fretta, e il libro finì in soffitta.
Invece poi qualche sera, mentre cenava con la sua famiglia, quel libricino le è tornato in mente. Ha fatto rumore all’improvviso come certi amori chiusi ma non finiti, e ha pensato che forse era arrivato il momento di tirarlo fuori.

I suoi figli, adesso adolescenti, ne sono stati i giurati. Hanno accolto la proposta con grande entusiasmo: la storia è pronta per parlare e  per essere letta.

Credit: open

La favola è ambientata a Cornucopia, come recita l’inizio del primo capitolo e dai primi due, che sono già online, ci si imbatte in Fred, il cosiddetto re impavido.
Altro non sappiamo, se non che affronta temi come la verità e l’abuso di potere. Insomma argomenti attualissimi, nonostante siano stati scritti dieci anni fa.

Come scoprire il resto? Ve lo diciamo subito!! In forma totalmente gratuita su un sito omonimo, troverete uno o due capitoli ogni giorno feriale fino al 10 luglio.

Solo tra qualche mese il libro arriverà in libreria, ma i proventi saranno interamente devoluti a chi è stato maggiormente colpito dalla pandemia.

Ma le sorprese non finiscono qui. La scrittrice ha chiesto ai suoi lettori di inviarle o pubblicare su Twitter all’hashtag #theIckabog le illustrazioni che la storia ispira, garantendo che i migliori verranno pubblicati nelle edizioni cartacee. Vuole dargli un ruolo, farlo diventare co-autori insieme a lei. Quindi, al suo segnale, occorre solo scatenare la fantasia.

In questo periodo così buio, ci ha reso davvero felici, anche se si tratta di una fiaba vecchia di dieci anni, va bene lo stesso, anzi va pure meglio. E quindi, dal profondo del nostro cuore, grazie J.K Rowling.



Rachele Pezzella