Idem… con patate! #perchésidice

In #CulturalMente, #Focus, #Weeklysh*t by Andrea ColoreLeave a Comment

Idem con patate” è un modo di dire colloquiale italiano. Più semplicemente ridotto ad “idem”, la locuzione – che accosta il pronome latino al più comune tubero – significa “come già detto”, “allo stesso modo”, “la solita minestra”, “nulla di nuovo”, “come sopra”, … Insomma: vi serve per indicare l’ordinarietà di un discorso che prevede molte ripetizioni alle quali non si aggiunge mai un’informazione supplementare. Da dove nasce questo curioso modo di dire?

patate-1024x768

L’origine sembra settentrionale. Nelle trattorie del Nord veniva servito sempre il solito piatto. Non offrendo le trattorie una vasta scelta, i soliti piatti erano accompagnati dal contorno di patate, che erano molto diffuse a basso prezzo. “Cosa prende oggi, signore?” “Idem, con patate”. La dinamica fra commensale e oste sarebbe stata un po’ questa. Certamente patetica e forse non esilarante, ma schietta e comprensibile. Altrettanto popolareggiante sarebbe l’origine che ricondurrebbe il detto alla cucina tedesca, ricca di patate.

Nulla infatti a che vedere con la tesi sostenuta da certi linguisti che pensano che l’origine sia dovuta ad una rilettura popolare e irrisoria della locuzione latina “idem comparate ad“, equivalente a “lo stesso applicato a”, usato nei manuali.

Un’origine popolare più divertente è quella che fa risalire l’espressione ad una barzelletta, forse dai gusti un po’ rétro, ma illuminante per l’origine curiosa di questa frase fatta. Una povera famiglia analfabeta si concede, per una sera, di andare a mangiare fuori in un’osteria. Giunti a tavola e aperto il menu, il capofamiglia – che come tutti gli altri membri non sa leggere e scrivere – indica un piatto a caso sulla carta e gli viene portato un piatto fumante di fagioli, pietanza comunissima che anche lui era solito mangiare. La moglie, evitando di scegliere avventatamente come il marito, origlia gli ordini dei commensali accanto a lei, più colti e raffinati, fino a che alla richiesta di un “idem con patate”, nel tavolo accanto, viene portato un arrosto fumante con contorno di patate. La sprovveduta moglie, allettata dall’invitante piante del signorotto lì accanto, ordinò per l’appunto “Idem con patate”, ma le venne servito un piatto di fagioli e patate!

Se non avete mai pensato di usare questo bizzarro modo di dire, è giunto il momento di arricchire il vostro “parlar forbito”. Basta che non fate come la moglie ignorantona, vi raccomando! Non usatela a sproposito!

About the Author
Andrea Colore

Andrea Colore

Facebook

Nato a Milano nel 1996, dopo essersi diplomato al liceo scientifico di Cantù (CO), si iscrive al corso di laurea in lettere classiche presso l'Università degli Studi di Milano. Collabora da agosto 2015 con il sito "Social Up! Your daily lifestyle magazine". I suoi interessi spaziano in molti campi dello scibile e afferisce, all'occorrenza, a molte sezioni del sito. E' responsabile della sezione cultura.

Loading...