I dolci per trascorrere un Carnevale ancora più goloso

In CUCINA, social up by Umberto PalazzoLeave a Comment

Carnevale è alle porte e noi di SocialUp vogliamo farvi conoscere alcune delle ricette italiane tipiche di questa festa tradizionale dei paesi cristiani.
Come sempre ogni regione ha il suo modo di festeggiare una festa tanto importante e da Nord a Sud sono diverse le ricette che possiamo portare sulle nostre tavole in questo periodo.
Ecco a voi un bel viaggio tra i sapori dolci  che la tradizione gastronomica del ”bel paese” ci propone.

http://www.sedicotaranto.it

Forse il dolce simbolo del carnevale sono le chiacchiere, un dolce che fuoriesce dalle ricette tipiche regionali e che è possibile trovare in tutta la penisola, spesso con nomi differenti da regione a regione: cenci e donzelle in Toscana, sfrappole in Emilia, e chiacchiere in Lombardia ma anche in Sicilia, Campania, Abruzzo e Puglia, crastoli in Trentino, bugie in Piemonte e Liguria, meraviglias in Sardegna e galani in Veneto.
La base è un impasto di farina, zucchero, burro e uova. Il dolce secondo tradizione è fritto, anche se è possibile trovare l’alternativa cotta al forno. Al termine della cottura il piatto può essere completato con zucchero a velo, miele e cioccolato o con mascarpone montato e zuccherato.

www.dissapore.com

Viene citata dal Goldoni è un’altra ricetta tipica del carnevale, parliamo della frìtola Veneziana (non chiamatela frittella mi raccomando). Infatti nella commedia scritta per il Carnevale nel 1756 Il campiello di Carlo Goldoni, la protagonista Orsola è una frittolera. Le fritole veneziane sono preparate con una pastella di farina, uova, latte e zucchero, uvetta sultanina, pinoli, fritte e servite con una spolverata di zucchero semolato.

www.giallozafferano.it

Nella patria dei Medici, Firenze, per Carnevale viene preparata la Schiacciata fiorentina, una torta bianca, soffice e delicata realizzata con ingredienti semplici e poveri come farina, uova, latte, zucchero , scorza d’arancia e burro. La versione antica prevedeva l’utilizzo del lievito di birra, una doppia lievitazione e l’aggiunta dello strutto. Se vi trovate a Firenze nel periodo di Carnevale noterete inoltre come in ogni schiacciata sarà impresso il simbolo di firenze, il giglio fiorentino.

www.diariopartenopeo.it

Una delle ricette di carnevale più apprezzate proviene da Napoli, e parliamo degli struffoli napoletani. Si tratta di piccoli gnocchetti dolci fritti, chiamati, oltre che struffoli, cicerchiata nelle zone del centro italia, i purpurceddhruzzi nel salento  o sannacchiudere a Tarato.
Cambia solo il nome, infatti anzi da  un punto di vista strutturale, dell’impasto e della forma, sono identici. Sì certo può cambiare la dose della farina e talvolta dello zucchero e può cambiare un po’ l’elaborazione ma sempre della stessa base si tratta. Gli ingredienti sono farina, uova, zucchero,burro, la scorza di mezzo limone, 1 pizzico di sale e naturalmente tanto buon olio per friggere. Una volta cotti, gli struffoli sono poi immersi nel miele, arricchiti con frutta candita e decorati con confetti di zucchero.

www.ricetta.it

Attraversando il mar tirreno invece troviamo la bellissima Sardegna, in cui vengono preparati i culurgiones De Mendula….Ravioli Dolci Di Mandorle. Tra le ricette di Carnevale tipiche sarde non si possono non menzionare  le ciambelle  a forma di spirale fritte chiamate cattas o zippulas in cui tra gli aromi utilizzati si può trovare anche lo zafferano, che dona un bel colore giallo al dolce.

Bene, queste sono alcune delle tante ricette di Carnevale che vengono preparate ogni anno da famiglie e pasticcerie durante Carnevale, quale sia il migliore sta a voi stabilirlo. Ma di una cosa siamo sicuri, si tratta di eccellenze del nostro paese da amare e provare.

About the Author
Umberto Palazzo

Umberto Palazzo

Sono nato a Catania il 25 aprile 1993 e studio Giurisprudenza presso l’Università di Catania. Collaboro con Social up da aprile 2016 e i miei articoli trattano principalmente le mie più grandi passioni: la cucina e il tennis.