Donne normali ricreano la sfilata di Victoria’s Secret

In #Lifestyle by Claudia Ruiz

Gli angeli di Victoria’s Secret incantano tutto il mondo per la loro bellezza, i loro corpi scolpiti e l’eleganza con cui indossano le collezioni mozza fiato della famosa casa di intimo americana. Ogni anno la sfilata assume dei contorni sempre più spettacolari, i cantanti sulla passerella insieme agli Angeli, ragazze che quotidianamente seguono un regime alimentare ed attività fisica approvati dalla casa di moda, evidenziando un trend per cui tutte dovremmo assomigliare a Gigi e Bella Hadid.

Così dopo il Victoria Secret Fashion Show di quest’anno, BuzzFeed ha prodotto un proprio spettacolo di lingerie, facendo sfilare donne “normali” provenienti da diversi settori, per evidenziare la necessità di ricercare diversità nel mondo della moda oltre che perfezione. Simile allo show prodotto da Victoria’s Secret, il video di BuzzFeed mostra le modelle nel Backstage intente a prepararsi, oltre ad interviste pre-sfilata  durante le quali molte delle donne discutono sul loro rapporto con il proprio corpo e dell’immagine sbagliata che il mondo della moda trasmette quotidianamente. Le donne che hanno partecipato a questo progetto hanno taglie, altezze ed etnie diverse:  è presente una donna che si rade totalmente e una che cammina orgogliosa con i peli sotto le ascelle. Tess Holliday, una modella plus-size, sottolinea che una sfilata di questo genere aiuta le donne ad acquistare “un po’ di coraggio” in un mondo che non vede l’ora di giudicarci imperfette. “Non ho mai camminato su una passerella in mutande, perché nessuno mi ha mai dato l’opportunità”, ha detto Holliday.

E’ vero che tutti apprezziamo il fasto e la bellezza proveniente dal  Victoria ‘s Secret Fashion Show ogni anno, ma una sfilata come quella di Buzzfeed è come una ventata di aria fresca: “Dovremmo avere tutti la possibilità di sentirci belle per come effettivamente siamo”.

 

About the Author
Claudia Ruiz

Claudia Ruiz

Nata a Catania nel 1989. Laureata in Scienze Internazionali presso l'Università di Siena. Nutro una passione per i temi di attualità e di politica estera, in particolare del sud est asiatico.

Loading...