Cosa fare e cosa vedere a Roseto degli Abruzzi

Se sei alla ricerca di una località in cui poter trascorrere la tua prossima vacanza, Roseto degli Abruzzi è da prendere in seria considerazione.

Si tratta di un paesino abruzzese che affaccia sul Mar Adriatico, e che ogni anno si popola di vacanzieri in cerca di un luogo tranquillo, sereno, e al contempo capace di offrire il massimo intrattenimento.

Tra mare, spiagge, sole e natura, Roseto degli Abruzzi ti consente di costruire la vacanza su misura per te, anche grazie alla solida cultura che vanta, e alla tradizione gastronomica che ancora oggi corrompe i palati più golosi. 

Senza contare poi, che anche dal punto di vista del soggiorno, ci sono hotel, alberghi e resort di ogni fattezza, ognuno dei quali si adatta alle necessità degli ospiti.

Il nostro consiglio è di passare almeno un weekend in questa ridente cittadina, anche se una buona idea potrebbe essere la realizzazione di un investimento immobiliare in quest’area che anno dopo anno si sta rivalutando sempre più in positivo, tanto che sono ormai numerosi gli appartamenti in realizzazione a Roseto degli Abruzzi.

Detto ciò, non ci resta che scoprire cosa fare e cosa vedere a Roseto degli Abruzzi.

Cosa vedere a Roseto degli Abruzzi

Come può ben sperare chi è alla ricerca di una meta di vacanze completa, Roseto degli Abruzzi è sia una località culturale che una località balneare. 

Da queste parti c’è tanto da vedere, ecco cosa:

  • Montepagano

Non si poteva non aprire le danze con un cenno a Montepagano, ossia il centro storico e la frazione più antica della località che domina dall’alto il Lido delle Rose. 

Costruito nell’XI secolo a.C., ancora oggi conserva tutto ciò che nel tempo lo ha popolato.

È a Montepagano che potrai visitare la fortezza del Castello Medievale, eretta per difendere la città appunto in pieno Medioevo, e dove oggi sono custoditi diversi monumenti e opere d’arte di importanza storica rilevante.

Sempre a Montepagano trovi la Porta da Piedi, una porta di accesso alla città rappresentata da un arco a forma di ogiva (la Porta dei Piedi è oggi il resto più importante della cinta muraria che un tempio proteggeva il castello).

  • Le chiese

Passiamo ora al vaglio le chiese, che di caratteristiche uniche a Roseto degli Abruzzi non ne mancano.

Vogliamo non a caso consigliarti una capatina sia alla Chiesa della Santissima Annunziata che a quella di Sant’Antimo, entrambe emblema dell’arte seicentesca.

  • Il Campanile 

Proseguiamo il tour culturale con una visita degna al Campanile, sito nel centro della Piazza del Paese, tipico esempio dell’influenza artistica del Cinquecento.

Il Campanile è alto circa 40 metri ed è un connubio tra lo stile romanico (parte inferiore) e quello barocco (parte superiore).

  • Il Museo della Cultura Materiale

Attrattiva sia per grandi che per piccini, il Museo della Cultura Materiale ospita un’ampia collezione tra giocattoli, documenti, quadri, strumenti musicali e manifesti risalenti ai secoli scorsi. Si entra gratis, senza necessità di biglietto.

  • La Biblioteca Comunale 

Per gli amanti della lettura, la Biblioteca Comunale è un’altra tappa da fare.

Sita al centro del parco della Villa Comunale, è dislocata su tre piani, e custodisce oltre 56 mila opere cartacee e multimediali che possono essere consultate e noleggiate tramite apposita iscrizione.

  • La Mostra dei Vini Tipici 

Per coloro che decidono di partire nella prima settimana di Agosto, si consiglia una capatina alla mostra dei vini, durante la quale tutte le cantine più famose danno libero accesso agli ospiti, per dare la possibilità didegustare i loro prodotti.

Durante la serata, oltre la degustazione vengono anche organizzati giochi, convegni e spettacoli di varia natura.

Cosa fare a Roseto degli Abruzzi

Roseto degli Abruzzi è cultura, mare e divertimento. Puoi pertanto suddividere l’arco della giornata nel modo che più ritieni opportuno.

Se la mattina decidi di trascorrere il tempo in spiaggia, o in giro per il paese, di sera la piazza si anima soprattutto in favore dei giovani.

I lidi organizzano feste in spiaggia la sera, trasformandosi in luogo di convivialità e di puro divertimento.

Cosa fare quindi a Roseto degli Abruzzi?

Il consiglio è di barcamenarti tra il lato culturale del paese e la sua bellezza, senza trascurare l’aspetto culinario, in grado di soddisfare perfino i palati più esigenti.

Nella maggior parte dei ristornati proverai una cucina a base soprattutto di pesce e pasta, con tanti dolci di ogni tipo.

Sicuramente però la migliore attrattiva  è rappresentata dal mare: sono tante le spiagge a Roseto degli Abruzzi dove puoi sostare durante le tue vacanze.

Gli stabilimenti balneari sono ben attrezzati, e grazie alla presenza del fondale basso e della sabbia, puoi permanere anche se hai dei bambini in totale sicurezza.

Il litorale appartenente a Roseto degli Abruzzi si estende per oltre 6 km ed è molto pulito. In particolare ti consigliamo di sostare nella zona di Cologna Spiaggia, nota per la sabbia dorata e il mare limpido. 

Se invece preferisci alternare il mare alla natura, prova a trascorrere i tuoi pomeriggi in Pineta: ne trovi una sita proprio di fronte alla Stazione ferroviaria.

In alternativa c’è anche il Parco Savini che è particolarmente indicato per le famiglie con i più piccoli. Per la sera, suggeriamo passeggiata sul lungomare.



redazione