Arriva il Dickliner e la decenza può solo accompagnare

In #Lifestyle by Andrea CalabròLeave a Comment

“Spegnete l’internet, abbiamo un vincitore”: questo è un esempio di frase che non useremo oggi! Sì, di stranezze se ne trovano tante in giro per il web  sta a noi, come a tanti altri prima di noi, l’arduo compito di raccontarvele tentando, quando possibile, di dare una spiegazione più neutrale ed obiettiva possibile, ma oggi probabilmente mancheremo di questa importante capacità.

In pratica ci sta che ci si annoi, succede un giorno, succede un altro giorno fino a quando la noia domina le nostre vite ed è proprio in quel momento che anche l’idea più stupida ci sembra una razionale spiegazione al senso della vita. Tra twitter ed instagram nel recente periodo si è diffusa una nuova moda, una nuova moda che non poteva non venire dagli Stati Uniti, noti per la loro sobrietà. Truccarsi un cazzo in faccia. Una moda che poteva benissimo spegnersi subito con un commento tipo “ma sei scema?” è rimbalzata nel magico mondo di intellettuali di internet fino a diventare un trend che ha coinvolto centinaia di ragazze desiderose di avere un pene sull’occhio, che armate di tanta forza di volontà hanno intrapreso questo percorso mistico, perché ci immaginiamo non sia un lavoro così facile, ed hanno deciso di truccarselo anche loro. A un certo punto uno pensa, ma facciano quello che vogliono… Niente di male, il punto è che hanno deciso di farsi pure la foto, come a voler condividere il loro capolavoro con orgoglio a tutto il resto del mondo. E così oggi noi ci ritroviamo a parlarvi di questa nuova magica moda che purtroppo o per fortuna non sembra destinata a spegnersi così velocemente come ci si aspetterebbe. Noi di Social Up, non possiamo quindi non sederci sul divanetto ed attendere, curiosissimi, la nuova moda cercando di capire, attraverso una specie di totomerda, quale possa essere la prossima trovata che spopolerà sul web. Stay tuned!

 

 

About the Author
Andrea Calabrò

Andrea Calabrò

Classe ’91, giornalista pubblicista e laureato in Relazioni Internazionali. Responsabile del sito SocialUp.it e grande amante del mondo dello sport.