Vacanze rigeneranti: estate in montagna a Folgaria

In #Instaworld, #Travel, MONDO by redazioneLeave a Comment

L’estate è il periodo migliore per prendersi una vacanza e per staccare la spina dalla vita frenetica di tutti i giorni, fatta di numerosi impegni lavorativi e familiari. Se il desiderio di rilassarsi e di rigenerarsi è forte, è meglio non puntare alle affollate località di mare, ma ricercare la quiete della montagna. Alcune delle mete più belle messe a disposizione dal territorio italiano si trovano in Trentino, tra le quali emerge Folgaria. 

Posta nel cuore dell’Alpe Cimbra, è un piccolo gioiello immerso nel verde, dove è possibile respirare aria pulita, assaporare antiche tradizioni, contemplare paesaggi mozzafiato e gustare una cucina fatta di pietanze genuine. Qui, i ritmi di vita rallentano ed è possibile riscoprire le proprie necessità ed i propri bisogni. 

Per rendere tutto più magico è importante scegliere l’alloggio perfetto, dotato di ogni servizio, come camere confortevoli ed accoglienti, ristorante in cui degustare le delizie locali ed anche un centro benessere. Ma esiste davvero un albergo in grado di racchiudere tutto questo? Io, poco tempo fa, ho soggiornato a Folgaria in questo hotel ed è stata un’esperienza davvero unica. 

Immergersi nella natura per staccare dalla spossante routine

Concedersi una vacanza a Folgaria in estate vuol dire circondarsi delle bellezze messe a disposizione dalla natura e viverle a pieno. Infatti, le attività da praticare all’aria aperta sono veramente tante e tutte estremamente interessanti, anche per chi ha dei bambini piccoli al seguito. Del resto, per chi vive in città, le occasioni di immergersi nel verde sono piuttosto rare. 

Il modo migliore per scoprire la flora e la fauna locali, che sono tra le più belle del territorio italiano, è camminare. Sono disponibili, infatti, numerosi percorsi ideali per il trekking e per il nord walking, una disciplina che negli ultimi anni sta riscontrando un grande successo. Particolarmente suggestivi da esplorare sono gli alpeggi dell’Alpe Cimbra, che si possono raggiungere, percorrendo la dorsale che da Folgaria va a Luserna. 

Per chi vuole mettersi alla prova con qualcosa di più impegnativo, indicate sono la salita alla Forra del Lupo, dove è possibile contemplare le feritoie della Grande Guerra, e la salita al Pasubio, che permette di percorrere la strada delle gallerie, una mulattiera militare risalente al primo conflitto mondiale. Avvalendosi della seggiovia Sommo Alto, inoltre, è possibile arrivare al sentiero europeo E5, dal quale è possibile partire per visitare alcune dei luoghi che sono stati salienti durante la Grande Guerra.

Gustare sapori tradizionali e pietanze genuine

Una vacanza, per essere veramente rilassante, deve anche garantire i piaceri della buona cucina. In questa zona, è possibile assaporare pietanze gustose, ma soprattutto genuine, realizzate con prodotti di elevata qualità, come il formaggio Vezzena e la tosela, tra i più tipici del Trentino, poiché racchiudono tutto il sapore dei pascoli di montagna. Tuttavia, è possibile provare anche i canederli, i crauti e la luganega. 

Oltre ai piatti della tradizione, però, è possibile anche riscoprire il piacere di rilassarsi a tavola, senza dover correre per mangiare, come avviene nella vita di tutti i giorni, a causa dei numerosi impegni da rispettare. Da provare sono anche i vini, le grappe ed i liquori del posto, che sono rinomati in tutta Italia.