Una mucca invade l’autostrada britannica M25: caos per gli automobilisti

Una mucca in tangenziale. No, non è il titolo di una canzone, di un film o di un libro per bambini, ma un fatto realmente accaduto. In Inghilterrauna mucca ha invaso le corsie dell’autostrada, provocando il caos tra gli automobilisti. Non che gli inglesi non siano abituati a problemi di traffico ed imprevisti sulla strada, in particolare nell’ora di punta. Eventi, questi, che almeno una volta a settimana rovinano la giornata. Tuttavia, quello che è accaduto sull’autostrada britannica M25 ha dell’incredibile.

Fonte: www.thesun.co.uk

MUCCA IN AUTOSTRADA: UNA FUGA PERICOLOSA

La mucca è riuscita a vagare sull’autostrada trafficata, bloccando tutto il traffico in una direzione e causando lunghe code nell’altra. Il tutto ripreso dalle telecamere del traffico di Highways England, che hanno raccontanto in diretta la fuga dell’animale. Il bovino, infatti, ha sfondato una recinzione vicino a Godstone, causando il caos nelle corsie in senso antiorario della sezione meridionale dell’autostrada. Come racconato da un giornalista del “Metro”, ci sono voluti 10 poliziotti e 20 minuti per “salvare” la mucca. Il tutto ovviamente ripreso dalle telecamere. 

Fonte: www.mirror.co.uk

UNA FUGA A PROVA DI TELECAMERA

Il filmato mostra tre auto della polizia parcheggiate a una certa distanza dalla mucca, che sembra del tutto disinteressata. Un’altra inquadratura, invece, la mostra di fronte ad uno dei veicoli. Non è chiaro come la polizia alla fine sia riuscita a scortare la mucca fuori dall’autostrada, tuttavia sono riusciti a portarla in salvo ed a riaprire la strada al traffico. La mucca fuggitiva adesso è al sicuro ed è stata riportata nel suo habitat naturale

Fonte: www.greenme.it

ANIMALI SULLA STRADA: UN FENOMENO PREOCCUPANTE

Il caso della mucca in tangenziale è solo l’ultimo episodio di un fenomeno in crescita. Tanti sono gli animali, selvatici e non, che si avventurano fino alle autostrade, mettendo in pericolo se stessi e l’incolumità dei conducenti. Per ovviare a questa problematica, molte sono state le soluzioni messe in campo, da recizioni rafforzate a cartelli e segnalitica. Fra tutte, la più ingegnosa è quello dello Utah, dove , sopra l’Interstate 80 nei pressi di Parleys Summit, è stato costruito un ponte interamente dedicato al passaggio degli animali.



Catiuscia Polzella