Da www.milanlive.it

Serie A: prosegue la stagione calcistica più strana di sempre

È ufficiale: questa è la stagione calcistica italiana più strana di sempre. Sarà che è strana la situazione che sta vivendo il mondo, sarà che si gioca con ritmi altissimi e con un calendario totalmente sfalsato rispetto alle intenzioni, ma una cosa è certa: a vedere questa Serie A non ci si annoia. Le gerarchie sembrano stravolte, la Juventus dominatrice non è nemmeno nelle prime tre, il Milan ha deciso di insediarsi lassù al primo posto addirittura dalla quarta giornata e il Napoli, come è successo negli ultimi anni, è sulle montagne russe. La squadra di Gattuso alterna partite esaltanti a flop terribilmente pericolosi per l’economia del campionato azzurro.

L’ultima giornata di Serie A ha condannato il Milan capolista a una dura sconfitta per 0-3 contro l’Atalanta. È la seconda sconfitta in campionato nel giro di poche settimane per gli uomini di Pioli, che prima del KO contro la Juve non perdevano da quasi un anno. Ma possiamo dire che è una sconfitta abbastanza indolore, visto che il Milan, in virtù del pareggio 0-0 dell’Inter contro l’Udinese, è campione d’inverno. Il primo posto al giro di boa è dei rossoneri, che comandano a 43 lunghezze, con l’Inter a -2.

In questa stagione abbiamo visto che nulla è già scritto o stabilito. Molto più che nelle stagioni passate, quest’anno la lotta al primo posto sembra che durerà fino alla fine. Il Milan non ha nessuna intenzione di mollare, nonostante il periodo non facile che sta attraversando; l’Inter ha il fiato sul collo dei cugini; la Juventus siamo sicuri che prima o poi rientrerà nelle prime quattro; l’Atalanta che è lì, pronta a far male a chiunque. Insomma, un campionato che fino all’ultima giornata ci divertirà.

E se la lotta ai primi posti è interessante, ancora più dura è forse la sfida per la salvezza. In pochissimi punti ci sono Crotone, Parma, Cagliari e Torino, senza dimenticare il Genoa che è comunque leggermente più tranquillo. Ad oggi la squadra più propensa a retrocedere è il Crotone, ma le altre stanno disputando un campionato talmente al di sotto delle aspettative che un’eventuale retrocessione non sarebbe uno scandalo; sta facendo male in particolar modo il Torino, la squadra che sta deludendo maggiormente.

Da www.sport.virgilio.it

Per non farci mancare nulla, ecco che anche la Coppa Italia regala momenti di grande spettacolo. E no, non stiamo parlando dei risultati, ma del fatto che nella competizione nazionale si sta assistendo a scene ai limiti del surreale. Prima c’è la Roma che perde a tavolino (e anche in campo) contro lo Spezia per aver effettuato un cambio in più ai cinque consentiti; poi c’è la rissa sfiorata tra Ibrahimovic e Lukaku che non se le sono mandate a dire e che hanno acceso un derby in uno (prima dell’episodio) sciatto martedì sera.

Da www.goal.com

Insomma, una stagione scoppiettante, che siamo sicuri avrà altri momenti di grande spettacolo da regalarci.



Marco Nuzzo