Ritorna in forma per l’estate. Seconda parte: glutei

Il tuo sedere non ti piace proprio? nonostante palestra e diete non hai ancora capito come allenarlo e tonificarlo in modo giusto? Niente paura con pochissimi trucchi mirati quest’estate potrai indossare quel costume a brasiliana che tanto ti piace!

Ma partiamo dal capire cosa sono e come funzionano i glutei, cioè i muscoli che compongono il nostro sedere. I glutei oltre che da una riserva di grasso, sono costituiti da 3 muscoli diversi:

– il grande gluteo, che si trova dietro al bacino
– il medio gluteo, che si trova sul fianco del bacino
– il piccolo gluteo, che si trova più in profondità

Essendo dei muscoli se vengono poco allenati e’ facile che cedano, ma se vengono tonificati in modo adeguato, il grande gluteo, conferirà un aspetto bombato al sedere mentre il suo sollevamento e arrotondamento deriverà dal gluteo medio. L’operazione più importante, e’ però l’evitare la formazione e l’accumulo di massa grassa che dipende dal piccolo gluteo.

Per avere un sedere sodo segui questi consigli:

  • Mangiare sano. Un alimentazione povera di grassi e ricca di proteine che nutrono la massa muscolare potrebbe fare miracoli. Cerca inoltre di limitare i cibi come pane, pasta, bibite gassate e non, caramelle e dolci, dato che questi si accumulano subito sotto forma di cellule adipose.
  • Potere alle tisane. Le tisane infatti possono combattere gli inestetismi della cellulite dall’interno drenando i liquidi in eccesso. Le più usate sono quelle alle foglie di Betulla, che possiedono proprietà diuretiche e depurative, utilizzate soprattutto nella cura della ritenzione idrica e della cellulite, ma anche quelle a base di Equiseto (o coda cavallina), una pianta particolarmente indicata in caso di gonfiori dovuti a ritenzione e cellulite e quelle all’Uva efficaci nel potenziare le fibre di collagene e a favorire l’elasticità dei vasi sanguigni.
  • Fare dei massaggi. Che siano drenanti, snellenti o rassodanti, l’importante è farli spesso. Queste tre tipologie di massaggi migliorano l’elasticità della pelle rendendola visibilmente più compatta e soda, anche se i risultati si vedono solo dopo aver fatto almeno dalle 5 alle 10 sedute.
  • Camminare veloce. Quando puoi cammina ad andatura veloce il più possibile, stringendo i glutei e spingendo bene le gambe in avanti
  • Parola d’ordine: scale. Salire le scale rassoda i glutei, sali due scalini per volta, una rampa lentamente ed un’altra più rapidamente.
  • Stringi i glutei. Sempre e ovunque ti trovi, in cucina, sotto la doccia, mentre fai la spesa, ecc…, fai pero’ attenzione a stare dritta e a respirare profondamente.
  • Fare esercizi mirati. Se oltre a salire scale e a camminare velocemente vuoi allenare ancora di più i tuoi glutei puoi seguire questi video del sito Benessere 360 che propone una serie di esercizi da svolgere almeno 3 volte a settimana per 10 minuti. Il video è semplice da capire e seguire, e propone alternative più semplici se proprio non riesci a seguire gli esercizi base.

La conformazione di base dei glutei è il frutto dei caratteri ereditari e della propria costituzione fisica, per cui è possibile sicuramente migliorarne l’aspetto senza però pensare di stravolgerne le forme cambiandolo totalmente. Ma non disperare allenando il tuo corpo imparerai ad accettarlo ma soprattutto ad amarlo. Ora sai come rassodare i glutei, ma sai anche come allenare l’addome? Clicca qui per leggere l’articolo.



Dalia Smaranda