Ritorna in forma per l’estate. Terza parte: gambe

Continua la nostra maratona per arrivare in forma per l’estate, dopo aver capito come tonificare addome e glutei non possiamo non passare alle gambe.

Soprattutto in questi periodi, in vista delle vacanze estive, abbiamo la necessità di sfoggiare gambe belle e in forma. Non dimenticare che la nostra eredità genetica svolge un ruolo fondamentale nel determinare la nostra struttura fisica. È per questo che dobbiamo essere realistiche e partire dal valorizzare anche delle gambe più in carne. Le donne, infatti, tendono ad accumulare il grasso proprio sui fianchi e sulle gambe assumendo la forma comunemente detta “a pera”. Il realismo è importante quando ci prefiggiamo un obiettivo, è bene essere razionali e non andare dietro a certi modelli apparentemente perfetti.

Le gambe sono da sempre uno dei punti forti delle donne, ma chi invidia delle belle gambe forse non sa quanta fatica ci voglia per mantenerle così, compresi allenamenti, massaggi e cerette dall’estetista. Ma seguendo questi pochi consigli sul tonificarle e snellirle vedrai degli ottimi risultati fin da subito.

  • Mangia i cibi giusti.
    Frutti di bosco, anguria, ananas sono importanti perché riescono a migliorare la circolazione sanguigna grazie all’azione delle antocianine, sostanze di cui questi frutti sono abbondanti. Da non dimenticare anche il pomodoro, il sedano e il limone;
  • Bere molta acqua.  Bere almeno 2 litri di acqua al giorno aiuta a stimolare il metabolismo ed alimenta i muscoli ecco perché si consiglia di bere prima di ogni allenamento;
  • Non indossare cose aderenti per molto tempo. Indossare per troppe ore consecutive tacchi alti o vestiti troppo aderenti infatti possono contribuire a rallentare o impedire una corretta circolazione del sangue nelle vene. Una situazione che può rivelarsi dannosa, perché quando il sangue rallenta la sua corsa, tende a coagulare più velocemente del normale, soprattutto se sono presenti, in contemporanea, altre situazioni che interferiscono sulla sua fluidità;
  • Cammina più spesso. Se puoi evita di prendere l’auto il più possibile, cerca di prendere al massimo i mezzi pubblici  e di camminare per andare a lavoro o a fare la spesa, farai un favore alle tue gambe e anche all’ambiente;
  • Acqua non solo da bere.  Il suo massaggio, infatti, oltre a rendere gli esercizi a basso impatto per la schiena, aiuta moltissimo a drenare i liquidi e migliora visibilmente l’aspetto della pelle a buccia d’arancia. L’ideale è eseguire sessioni di hydrofitness almeno due volte a settimana, ancor meglio se si decide di praticare hydrobike: si tratta di uno spinning acquatico divertente e non troppo faticoso;
  • Fai esercizi mirati. Oltre a praticare uno sport acquaticoper aiutare in specifico a dimagrire le gambe prova a fare anche degli esercizi mirati. Il canale Youtube Benessere 360 propone diversi esercizi in base al tempo e all’intensità dell’allenamento e dà inoltre alternative più semplici all’esercizio base. Per iniziare segui questo allenamento della durata di 10 minuti e ripetilo almeno una volta al giorno.

 



Dalia Smaranda