Credit: altrotempo.it

Persone famose e cartomanti: storie vere che non sai

La cartomanzia, i tarocchi e le astrologie in linea così come il vasto universo dell’oroscopo e delle previsioni del futuro sono un universo che da tempo interessa anche il modo dello spettacolo. 

Anche se non ufficialmente alcuni personaggi famosi dello star system italiano ma anche internazionale hanno una passione nei confronti del mondo esoterico nella sua interezza e una tendenza non ufficialmente dichiarata ma resa nota attraverso dichiarazioni e fonti indirette. 

Politici e Attori fedeli della cartomanzia

Giorgio Almirante come Gino Paoli e Stefania Sandrelli ma anche Ursula Andress sono ufficiosamente noti per chiedere consigli e consulti. A rivelare alcune verità scomode che collegano i vip ai consulti dei cartomanti un noto esperto del settore che ha consolidato la sua carriera a Roma entrando nei salotti ma soprattutto nelle vite di molti politici, professionisti del cinema e della tv. 

Carlo il mago

Carlo il mago, così è stato battezzato il cartomante delle persone famose, il noto professionista di un settore che ancora oggi provoca notevoli scetticismi, ha rivelato d’aver fatto consulti a numerosi vip.

In un’intervista di Affari Italiani a Carlo è a Roma dagli anni ’70 e nel suo studio a Piazza Colonna sono passati personaggi in vista della portata di Gino Paoli, ma anche Francesca Dellera e Shade.

Tutti sono stati molto condizionati dalle sue valutazioni su carte e tarocchi. Ovviamente, le curiosità maggiori ricadevano sulla carriera e lavoro e solo in un secondo momento sull’amore che per i vip era sempre in continua evoluzione.

Carlo il mago: “Come ho conquistato la dolce vita romana”

Carlo ha anche rivelato d’aver effettuato consulti a politici come Giorgio Almirante e con personaggi della malavita dell’epoca.

Parlando di alcuni componenti della banda della Magliana: “La notte la città diventava terra di nessuno dopo la chiusura del Palazzo. Spadroneggiavano i criminali della Banda della Magliana. Anche loro mi chiedevano consigli”.

Carlo ha poi riferito senza esitazione e nessuna paura di eventuali ritorsioni i nomi dei vip che più volte hanno fatto affidamento sui suoi consigli.

Quello che chiedevano era soprattutto la lettura dei tarocchi: “Giorgio Almirante, Francesca Dellera, la cantante inglese Sade, Amanda Sandrelli, Gino Paoli. Decine di alti ufficiali dell’Esercito, personaggi dell’Intelligence. Per Almirante venivano in avanscoperta alcune persone del suo seguito, andavamo insieme in un locale che si chiamava La Cabala e lì mi chiedeva consulti su alcune domande specifiche. La cantante Sade mi telefonava da Londra e arrivava con il taxi direttamente dall’aeroporto. Andavamo a pranzo o a cena e poi ripartiva. Gli artisti soprattutto d’estate mi braccavano per sottoporre al responso delle carte i loro crucci amorosi o familiari”.

Carlo ha sempre molto amato il suo lavoro e nessuno ha mai avuto da ridire su come interpretava le carte e i tarocchi.

Oggi, però, rispetto al passato molte cose sono cambiate, c’è una manipolazione ampia e diffusa ed è complesso lavorare così: “Beh ci sarà un motivo se io ricevo offerte per mettiamo un euro e c’è chi invece ne fa mille oppure duemila. La sperequazione è mostruosa, c’è qualcuno che ordina, gestisce e pianifica tutto. Pensi che li ho portati tutti io qui perché sono generoso.”



Claudia Ruiz