Neat Burger: i nuovi fast food sforneranno panini vegani

In CUCINA, social up by Alessia CavallaroLeave a Comment

E’ arrivato settembre e con lui tutti i buoni propositi che possiamo prometterci con la fine delle vacanze, dell’estate e delle nostre vite social… ehm, no. Siamo partiti col piede sbagliato! Riproviamo da capo.

Siamo giunti al mese più difficile dell’anno, quello in cui ogni cosa ci riporta alla canzone “Wake me up when September ends” dei Green Day. Nonostante questo periodo sembri essere pure peggio del ritorno dalle vacanze pasquali o natalizie,  siamo carichi di buoni propositi da portare avanti per i mesi che si susseguiranno!

E qual è il primo pensiero motivante che vi viene in mente? Noi abbozziamo un’idea: quello di rimettersi in forma, in vista dell’estate 2020! E in che maniera dovremmo riuscirci? Mangiando il più corretto e sano possibile, senza però rinunciare al gusto.

Probabilmente sono proprio queste le motivazioni che hanno indotto Lewis Hamilton, campione indiscusso della Formula Uno, nell’ideare il progetto che vi stiamo per presentare.

Difatti, il corridore di macchine da corsa, essendo un convinto vegano e praticante di sport, ha avuto la geniale idea di proporre una nuova catena di fast food (Neat Burger) completamente vegani! Questo perché ormai mangiare sano ma in maniera gustosa sembra essere diventato il nuovo motto di tutti coloro che tengono al proprio fisico ma non riescono a rinunciare a piccoli peccati di gola come questo.

In più, questo progetto, prevede l’apertura di 14 Neat Burger dove verranno serviti non solo hamburger completamente vegan, ma panini soprattutto sostenibili dal punto di vista d’impatto ambientale, sani ed etici. Il fornitore che si è aggiudicato l’appalto per collaborare col campione di formula uno è Beyond Meat, il quale non vede l’ora di mettere i successivi mattoni a questo disegno. Questa stessa azienda, è già famosissima in tutta l’America per via della rivoluzione che vuole compiere: vuole, infatti, che l’industria dei fast food arrivi a  produrre solo prodotti vegani, sani, etici e sostenibili.

Il primo franchising di Neat Burger, infatti, ha visto la sua apertura giorno 2 Settembre 2019 nella meravigliosa Londra, a due passi da Regent Street. I successivi 13 vedranno invece la luce nel corso del 2020.

Nel menù ci saranno hamburger a base vegetale creati appositamente da un team di chef esperti. Gli stessi che hanno già stretto un accordo con la catena americana Kfc per produrre chicken nugget (le famose polpettine di pollo) e alette fritte interamente con pietanze completamente vegetali.

Hamilton, vegano da diversi anni, si conferma felicissimo ed orgoglioso di sostenere un’iniziativa del genere: “Credo nel fatto che dobbiamo essere più gentili con il nostro universo e rispetto l’impegno di Neat Burger a favore di pratiche più etiche e di supporto alle piccole imprese. Ma riguarda anche il prodotto. Essendo una persona che segue una dieta a base vegetale, credo che abbiamo bisogno di un’opzione di fast food più sana che abbia un sapore straordinario ma offra anche qualcosa di eccitante a coloro che vogliono rinunciare alla carne ogni tanto.Beyond Meat è un partner incredibile e non vedo l’ora di lavorare con il team per espandere Neat Burger a livello internazionale”.

Accanto agli hamburger vegani “The Neat”, “The Cheese”, “The Chick’n’” e “The Hot Dog” ci saranno i classici contorni da fast food che prevedono patatine fritte e crocchette di tutti i generi. Il tutto, però, impacchettato con soli materiali riciclabili, proprio per mantenere la promessa di un progetto ad bassissimo impatto ambientale.

Scordatevi poi completamente Coca Cola e derivati: tra le bibite offerte, infatti, troveremo solo aziende eco firendly e biologiche, oltre che a frullati di cocco o soia.

Adesso siete curiosi quanto noi di poter assaggiare questi panini?