La ragazza che mangia spugne e sapone che vi farà capire che la vostra vita non è tanto male

Questa ragazza di 21 anni, Kerry Trebilcock, ama cibarsi di spugne e saponi biologici. Ma i suoi bizzarri gusti alimentari hanno una spiegazione, infatti la giovane è affetta da Pica, una malattia che spinge le persone a desiderare di mangiare oggetti che non sono cibo. A Kerry piace anche “condire” le sue spugne con salse barbecue, ketchup, cioccolata o marmellata, oppure immergerle nel latte o nel thè per i suoi snack. “Quando vado a fare una gita mi porto sempre un sacchetto con dei pezzetti di spugna” ha dichiarato Kerry, che abita a Mylor, in Australia. La ragazza racconta come tutto è iniziato: “Avevo appena finito una cena molto abbondante, eppure avevo ancora fame. Così andai a lavare i piatti e quando impugnai la spugna nuova, provai una sensazione irrefrenabile di doverla mangiare. Poi mi sono seduta e piano piano la spugna non c’era più”. “La cosa mi sconvolse – continua la ragazza – ma il giorno dopo ne volevo ancora e non sapevo come fare a dirlo a qualcuno”. Ma dopo una settimana Kerry aveva mangiato 40 spugne e diversi tipi di sapone. Così nel 2009 Kerry decise di confidarsi ad un amico e di andare da un medico. Scoperta la Pica Kerry ha iniziato una terapia di riabilitazione che richiede molto tempo, ma senza questo percorso il sistema digestivo della 21enne potrebbe finire compromesso. Infatti le spugne sono composte da polimeri diplastica e legno, sostanze che uno stomaco umano non è abituato a digerire. La Pica è una malattia molto rara e spesso chi ne è affetto arriva anche a cibarsi di metalli, carbone, gesso o sabbia. Kerry è uscita allo scoperto, lasciando un’intervista al quiotidiano britannico The Sun.



redazione