Kalsarikännit, il nuovo metodo di relax che viene dalla Scandinavia

Silvia Menon

In #Lifestyle / Silvia Menon / Comments

Il kalsarikännit a quanto pare è la nuova avanguardia nel campo del relax e del godersi il tempo libero facendo quello che più ci piace.

Dimenticatevi lo stile hygge danese fatto di candele aromatiche, coperte morbide in lana e un’atmosfera conviviale ricreata per te e i tuoi ospiti, il kalsarikännit è totalmente diverso. Questa nuova filosofia del relax prevede il completo estraniamento dal mondo esterno, una solitudine quasi meditativa per stare con se stessi e fare ciò che più ci piace, magari sorseggiando un buon calice di vino o una corposa birra, perché no. Ovviamente durante il kalsarikännit si può leggere, guardare serie tv, vedere film o ascoltare la musica, in intimo o in tuta se siete più convenzionali.

Ma da dove nasce questa moda?

Il kalsarikännit è una moda made in Scandinavia che nasce dalla penna di Miska Rantanen, in “Päntsdrunk: Kalsarikänni, The Finnish Path to Relaxation”. In questo libro, infatti, viene spiegato come ritagliandosi un po’ di tempo per se stessi possa migliorare drasticamente l’umore di una persona. Per praticare il kalsarikännit però bisogna scollegarsi completamente. Mettetevi offline, non pensate alle mail, alle chiamate di lavoro o agli esami ma avvolgetevi in una calda coperta e godetevi la compagnia di voi stessi in tranquillità. A tutti piace passare del tempo con gli amici a chiacchierare, ridere e scherzare con gli amici, ma ogni tanto un po’ di silenzio attorno a noi non guasta, anzi. Pensate che lo dice anche il Ministero degli Affari Esteri  sul sito ufficiale dedicato alla cultura finlandese.

A quanto pare in Europa è nata una nuova tradizione, anche se il nome sembra del tutto impronunciabile. Però attenzione il kalsarikännit è un metodo per rilassarsi e stare con se stessi, non per ubriacarsi in solitudine, quindi bevete con moderazione e se non reggete l’alchool allora optate per una buona e sana tisana fumante. Buon kalsarikännit.