Intolleranze e fibromialgia: il dolore silente – Il Mondo delle Intolleranze

redazione

In CUCINA, SALUTE / redazione / Comments

La salute ci consente di godere la vita, la malattia di comprenderne meglio il significato.” (Emanuela Breda).

Con il Dottor Marco Monzani, il Dottor Uberti e la Dottoressa Maria Stella Cacciola (rispettivamente specialista in endocrinologia e malattie del ricambio; osteopata; biologa e dietologa) mercoledì 6 febbraio, presso la sede de “Il mondo delle intolleranze“, verrà affrontato il tema di grande attualità “Fibromialgia, la malattia silenziosa di cui si dovrebbe parlare di più“.

Cos’è la fibromialgia?

La fibromialgia (o sindrome fibromialgica) è caratterizzata da dolore cronico diffuso. Di difficile diagnosi, comporta una convivenza forzata con dolore e stanchezza che induce depressione e assenza di progettualità, influendo negativamente sulla qualità della vita di chi ne è colpito.

È solita manifestarsi con dolore muscolo scheletrico generalizzato, sebbene possa avere inizio in una sede ben localizzata, come il rachide cervicale e le spalle ed è associata ad astenia, problemi cognitivi, disturbi del sonno, ansia e/o depressione. Cefalea ed emicrania sono sintomi comunemente descritti dai pazienti con sindrome fibromialgica.

In Italia sono circa 2milioni i malati di fibromialgia, 9 su 10 pazienti donne.

Accademia del Mondo delle Intolleranze inaugurazione a Basiano

Il vero problema di questa malattia è diagnostico; le cause della sindrome non sono del tutto chiare e altrettanto incerti i suoi meccanismi.

Fibromialgia e intolleranze

L’alimentazione, ricca di fibre e materie prime naturali, la cura nello scegliere cibi semplici preparati con antichI metodi, l’uso di prodotti non industriali e non raffinati, può contribuire a migliorare la sintomatologia dolorosa della fibromialgia. Questo quanto rivelato da studi recenti.

Sebbene gli esperti si stiano ancora interrogando sul rapporto esplicito tra fibromialgia e intolleranze, i pazienti con la sindrome, oltre al dolore muscolare e alla fatica, lamentano disturbi intestinali con associata disbiosi e intolleranze alimentari verso glutine, lieviti e lattosio.

Affrontare il tema per scoprirne di più indagando un possibile ponte tra fibromialgia e intolleranze è ciò che muove “Il mondo delle intolleranze” a dibatterlo con esperti di primo piano.