Unsplash @element5digital

Guida pratica per la ricerca della spazzola perfetta per la tua chioma

Trovare la spazzola perfetta è un po’ come trovare l’amore: difficile certo, ma non impossibile. Anni e anni a pensare che una spazzola valesse come un’altra. E invece no, non è assolutamente così. Ogni capello ha le sue esigenze e deve avere la sua spazzola. Per facilitarvi almeno questa ricerca (per l’amore dovrete arrangiarvi, non abbiamo la ricetta), vi proponiamo una guida in questo mondo di boccoli e capelli lisci.

Ovviamente discorso a parte invece per le chiome ricce che richiedono una maggiore attenzione e la spazzola forse non è proprio l’idea migliore. Qui per sapere come prendersi cura dei capelli ricci.

Pettinare o fare lo styling: qual è la differenza?

La prima regola è scegliere la spazzola in base a che cosa dobbiamo fare. Esistono infatti due principali tipi di spazzole: quelle per pettinare e quelle per fare lo styling. Per sciogliere quel maledetto nodo in fondo alla chioma ti servirà una spazzola per pettinare; per fare una messa in piega perfetta ne avrai bisogno di una da styling.

Unsplash @element5digital

Ma come si riconoscono? È facile: quelle per lo styling hanno solitamente una forma cilindrica e differente diametro. Sulla base del risultato che si vuole ottenere, bisogna optare per un diametro più o meno grande. Tendenzialmente la regola è che il diametro deve essere direttamente proporzionale alla lunghezza del capello. Per intenderci capelli corti, avranno bisogno di spazzole dal diametro piccolo.

Forma e materiale

Anche la scelta del materiale è fondamentale, soprattutto per quanto riguarda le spazzole per pettinare. Quelle in legno, per esempio, sono adatte a chi ha una chioma liscia perchè sono in grado di eliminare l’elettro staticità , ovvero quando abbiamo i cosiddetti capelli per aria. Sulla base della lunghezza si deve scegliere la forma: tonda per i tagli medi-lunghi e rettangolare per quelli lunghi.

Unsplash @awcreativeut

Le spazzole con le setole in cinghiale uniformano su tutta la chioma il sebo naturale e donano in questo modo una maggiore luminosità al capello. Sono inoltre valide alleate per combattere il tanto odiato effetto crespo.

Infine, quelle in plastica, dotate di una maggiore resistenza, sono in grado di sciogliere i nodi più intricati. La Tangle Teezer è la spazzola in plastica dei sogni: piccola, compatta e in grado di domare le chiome più selvagge. Adatta sia sui capelli asciutti che bagnati, è disponibile da Douglas.

In particolare, vi segnaliamo che questa settimana sul sito di Douglas le spazzole sono tutte scontate: potete trovare le Tangle Teezer, quelle in legno e quelle in setole di cinghiale. Affrettatevi, che è l’occasione giusta!

Insomma, che siate delle moderne raperonzolo o abbiate il più cool dei caschetti, la scelta della spazzola giusta è davvero importante. Sia per un fattore estetico ma soprattutto per la salute del capello. Solo la spazzola giusta è infatti in grado di non rovinare la vostra preziosa chioma.



Eleonora Corso