Giovani donne e uomini maturi un trend in aumento

"L'amore non ha età". Un mantra ormai largamente accettato, ma a spingere le giovanissime donne a ricercare partner più grandi sono la necessità di sicurezza e di stabilità.

A rivelare questa tendenza è un sito d'incontri online che sta spopolando soprattutto nelle grandi città come Roma e Milano. Dai sondaggi pare, infatti, che siano circa 200 mila le donne tra i 19 e 29 anni a preferire uomini con il doppio degli anni. Un trend che sembrava circoscritto al mondo dello spettacolo ed a qualche caso isolato, ma che oggi risulta di grande tendenza. Tendenza che Brooke Logan della soap Beautiful aveva già scoperto, quando scelse come partner il padre di suo marito.

L'amore oltre ogni cosa

Che l'amore tra due individui esploda per un concatenarsi di fattori chimici e ormonali sembra ormai una balla in via d'estinzione. Le donne sono attratte da coloro che possono garantire loro una vita fatta di certezze economiche e sociali. Due richieste che i giovani coetanei, nella maggioranza dei casi, non possono o non vogliono soddisfare per mancanza di mezzi o intenzioni.

Gli uomini più grandi sono ormai liberi da percorsi universitari, sono affermati e proiettati alla carriera lavorativa, liberi dalle dinamiche dei branchi adolescenziali, insomma, sanno ciò che vogliono e ciò che possiedono. Un senso di dominanza che attrae le donne più giovani soprattutto nella sfera più intima, il sesso. Le ragazze scoprono di essere maggiormente desiderate, corteggiate. Donne che si trasformano in boccioli di fiore, curate da uomini che respirano un'ondata di gioventù, la loro, ormai sbiadita. Un amore romantico, dove tutte le pedine riprendono il loro antico posto. L'uomo riassume le sue caratteristiche di forza, virilità, amatore e protettore di una donna fragile, bisognosa di cure e attenzioni.

Si assiste ad un vero e proprio disagio generazionale. C'è da credere che gli enormi cambiamenti globali in termini di lavoro e solidità economica stiano inducendo a una regressione dell'emancipazione femminile oppure ad un'esasperazione della consapevolezza delle donne.

Quanto spesso può essere lecito supporre che l'amore sbocciato tra una giovane donna ed un uomo di potere sia in realtà un rapporto basato sui benefici?  Una sorta di tacito contratto tra le parti che si scambiano soddisfazioni di natura differente.

C'è chi prova a dare al tutto una spiegazione basata sulla psicologia. Pare, esista, una zona remota del nostro cervello, che aziona un istinto primordiale di conservazione delle specie. Tale istinto, volgarmente chiamato "rettiliano" induce gli individui a scegliere il compagno più sicuro con cui riprodursi. C'è chi, invece, pensa che prima o dopo i giovani uomini avranno la rivincita, in un sequel chiamato Toy boy!