Fornelli Universitari #5 – Sfoglia con zucchine, speck e patate

In CUCINA by Vincenzo GarozzoLeave a Comment

Arriva la sessione d’esami e solitamente durante questo periodo non si ha molto tempo per cucinare qualcosa di elaborato; oppure, diciamoci la verità, si è sempre con l’acqua alla gola con lo studio e si evita di uscire di casa persino per fare la spesa…o comunque per molti studenti la situazione è questa.

Questa ricetta è nata proprio così, dando un’occhiata a ciò che c’era in casa e sperando che risultasse qualcosa di interessante (o decente)!

Modestamente dobbiamo dirvi che il risultato ci ha piacevolmente sorpreso e quindi ve la proponiamo: sfoglia aperta con zucchine, speck, patate, cipolletta e mozzarella.

Ingredienti:

  • pasta sfoglia
  • speck
  • zucchine scure
  • patate
  • cipolletta
  • mozzarella
  • formaggio da grattugiare
  • sale
  • pepe
  • peperoncino
  • olio

Procedimento:

  • Tagliare le zucchine per lungo, poi a fettine e farle soffriggere con un filo d’olio, pepe e peperoncino
  • Tagliare lo speck a listarelle o a cubetti e farlo saltare insieme alle zucchine (noi avevamo un pezzetto intero di speck a casa, perché lo avevamo utilizzato per una pasta e quindi avevamo preferito usare questo formato, ma se avete quello a fette va benissimo lo stesso)
  • Una volta pronte le zucchine e lo speck potete iniziare a comporre la sfoglia (attenzione a non far seccare troppo lo speck in padella)
  • Posizionare sulla sfoglia cruda le zucchine e lo speck saltati in padella, poi aggiungere la cipolletta tagliata a rondelle o a pezzi, la mozzarella (stracciata sul momento o precedentemente) e del formaggio grattugiato (noi abbiamo usato il caciocavallo ragusano stagionato)
  • Concludere creando in superficie uno strato di patate a fette sottilissime, quasi trasparenti (noi l’abbiamo fatto con un coltellino a lama liscia che non ci delude mai, ma se non ce la fate potete utilizzare un pelapatate o qualche attrezzo simile)
  • Condire le patate con sale, pepe e olio e mettere in forno fino a quando la pasta sfoglia e le patate siano cotte e dorate

Ovviamente questa è solo un’idea, le sfoglie si possono fare in mille modi e questo, ripetiamo, è solo il risultato del mettere insieme quello che avevano in casa con un pizzico di criterio.

Nonostante i dettagli in questa preparazione non contino moltissimo, una cosa “importante” da dire c’è…ovvero che le patate le abbiamo messe, oltre che per fare massa, soprattutto per fare da “tappo” a tutta la roba sotto e quindi per evitare che i condimenti diventassero secchi; in questo modo, invece, abbiamo ottenuto sulla superficie delle belle patate al forno croccanti e all’interno una farcitura morbida.

Aggiungete o eliminate quello che volete, non esistono limiti per una preparazione del genere…provateci e buon appetito!