Fabbro: chi è e i motivi per cui si può averne bisogno

In #Focus by redazioneLeave a Comment

Il fabbro (dal termine latino faber) è uno dei mestieri più antichi, le cui competenze sono state tramandate per secoli di padre in figlio. Questi professionisti hanno sempre svolto un ruolo importante nella società, per costruire armi e armature e riparare macchine agricole nell’antichità e oggi per costruire complementi d’arredo, oggetti in metallo e per interventi di diverso tipo in casa. Un fabbro a Milano, a Napoli, a Roma, ma anche a Parigi e Madrid, svolge sempre le stesse attività di un tempo, ovvero: forgiatura, saldatura, trattamento termico, finitura, adattandole in base alla situazione e all’epoca.

Il fabbro in genere è una persona che si occupa di creare e manipolare le cose di ferro o acciaio, utilizzando per fare questo attrezzi a mano e apparecchi elettronici molto particolari. Grazie a questi egli può martellare, tagliare, curvare e in generale dare forma ai metalli. Di solito lo fa riscaldandoli, ma dipende dai casi. Il fabbro oggi può lavorare presso la sua bottega specializzata, per costruire inferriate, complementi e mobili in metallo, decorazioni, fare saldature, affilare lame.

Questo artigiano può anche intervenire sul posto in loco, per aiutare in situazioni di emergenza: come aprire una porta, cambiare una serratura, un serramento o una porta, installare casseforti, applicare finiture e molto altro. Non sono in molti a saper definire con precisione che cosa faccia un fabbro, eppure sono diversi i casi in cui se ne ha la necessità per risolvere problemi all’apparenza insormontabili. Questa figura professionale è camaleontica, in base all’esperienza ed al profilo le possibilità di intervento sono davvero moltissime.

Interventi d’urgenza del fabbro a casa

Nell’era moderna le situazioni in cui le persone hanno bisogno di un fabbro possono essere molteplici. Un esempio? Oggi potresti avere bisogno di un fabbro a Milano perché le tue chiavi si sono rotte nella serratura di casa, oppure la porta d’ingresso o la finestra si sono bloccate e non vogliono saperne di aprirsi. Tutto quello che concerne porte, finestre, tapparelle e serramenti, può essere competenza del tuo fabbro.

Quando si tratta degli accessi a casa, siano finestre o porte, l’intervento deve essere tempestivo per una questione di sicurezza, a meno che non si vogliano trascorrere ore o notti a vegliare contro gli intrusi. A volte i disguidi possono capitare durante il weekend quando le botteghe sono chiuse o il solito fabbro potrebbe non avere tempo per intervenire prontamente. In questi casi ci sono diversi portali online che permettono di trovare figure professionali specializzate, con legale partita iva, per intervenire nei momenti più impossibili.

Altri motivi per cui rivolgersi ad un fabbro

A volte la figura del fabbro può essere l’unica in grado di intervenire per riparare alcuni prodotti in metallo come utensili da taglio, pinze, catene, ganci, attrezzi agricoli e alcuni macchinari particolari. A volte, per un legame affettivo o per questioni economiche, si desidera riparare un articolo anziché comprarlo nuovo. Il fabbro è in questi casi quello che ci vuole.

Egli si può occupare altresì di lavorare diverse tipologie di metallo, come il bronzo, il rame, l’ottone, il ferro e l’acciaio, per creare vasellame, strutture come ringhiere, balaustre, inferriate. Fra i prodotti più richiesti oggi ci sono i complementi d’arredo in ferro battuto, per dare all’ambiente uno stile un po’ retrò e romantico.