DJI presenta il nuovo drone Phantom 4

In TECH by redazioneLeave a Comment

Quello dei droni è un settore che sta letteralmente trasformando il mondo della fotografia. Il drone più famoso in questo settore è sicuramente il DJI Phantom, un concentrato di tecnologia che permette di effettuare scatti e riprese aeree in totale semplicità.
Il 1° Marzo 2016 è stato presentata a New York la nuova versione del drone: il DJI Phantom 4.
image
Il nuovo Phantom 4 è un aggiornamento sotto il profilo software ed hardware della serie Phantom della DJI. Rispetto alla versione precedente, il nuovo quadricottero possiede una camera potenziata con un nuovo sensore da 12MP che permette di scattare foto e registrare riprese in formato Raw fino ad una risoluzione massima di 4K UHD a 30fps per video.
Ma non solo: il punto forte di questo nuovo modello è il nuovo modulo per il superamento degli ostacoli. Il drone infatti possiede una serie di sensori che effettuano in tempo reale la scansione 3D dell’ambiente circostante e consentono automaticamente di impostare il percorso migliore per raggiungere una desiderata posizione.
Il nuovo phantom 4 garantisce inoltre un tempo di volo maggiore, la batteria Lipo è stata infatti potenziata dai 4480mAh iniziali a 5350mAh, permettendo un paio di minuti in più di volo.
image
Il design del quadricottero è stato completamente riprogettato, garantendo una maggiore resistenza globale e una dissipazione del calore migliorata, il tutto rendendolo ancora più leggero rispetto al modello precedente.
Il phantom 4 è comandabilefino a 5 chilometri di distanza e con la semplice pressione di un tasto è possibile farlo ritorare al punto di partenza tramite la funzione “Return to Home”. Grazie a tutte le nuove funzioni e sensori presenti, DJI garantisce che il Phantom 4 “è il drone più sicuro, più facile e più affidabile mai realizzato”.
Il drone è completamente comandabile da radiocomando (che viene incluso nel pacchetto) oppure da app per smartphone o tablet. La nuova applicazione DJI Go permette tramite un semplice tocco di impostare un punto d’arrivo su una mappa tridimensionale della zona; tramite i propri sistemi di tracciamento GPS e Glonass, assieme alla gamma di sensori sonar e di 3D imaging, il drone raggiungerà tale posizione senza scontrarsi con alcun tipo di ostacolo, che sia fisso o mobile.
Attenzione però: l’intero territorio italiano è regolamentato da ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, che impone regole ferree a tutti i piloti di droni.  Per aiutare i neofiti, il software del nuovo Phantom permette il volo solo in zone in cui è permesso il volo.
DJI è basata nella cittadina cinese Shenzen ed è leader nella produzione di droni commerciali per la fotografia e videografia aerea; l’azienda detiene oltre il 70% della quota di mercato in tutto il mondo e si sta espandendo sempre di più in Europa ed America. DJI ha sempre puntato sulla qualità dei propri prodotti e si è evoluta nel tempo adattandosi ad ogni esigenza del mondo consumer. Oltre al settore della fotografia, i droni della DJI si sono espansi anche nel mondo dell’agricoltura di precisione, altro punto caldo della tecnologia degli APR.

Questo slideshow richiede JavaScript.