Dal 23 Aprile al 31 maggio il Maggio dei Libri 2019 a Catania con 150 eventi

Si è tenuta giorno 15 Aprile, al Palazzo degli elefanti la presentazione del Maggio dei Libri 2019, iniziativa che si terrà dal 23 Aprile, giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, al 31 Maggio. Una manifestazione durante la quale saranno promossi più di 150 eventi, nel segno dei libri e della cultura, a Catania: nelle librerie, in tanti luoghi culturali, e spazi cittadini come quelli del Lungomare Fest del 5 maggio, che ospiteranno presentazioni, incontri con gli autori e stand dedicati alla promozione dei libri e della lettura.

Alla conferenza di presentazione del 15 aprile sono intervenuti il Sindaco Salvo Pogliese, che ha presentato il programma descrivendone gli eventi e ha rilevato come si sia creata una rete efficace, frutto della collaborazione di numerosi enti, anche cittadini, al fine di promuovere la cultura del libro e della lettura e l’assessore alla Cultura Barbara Mirabella, che ha sottolineato come quest’anno sia avvenuto un record di partecipazioni, a dimostrazione della partecipazione attiva e vivace della città, che ha risposto anche quest’anno all’evento, il quale coinvolge tutte le fasce di età, dagli adulti ai bambini, con ben 20 eventi, dedicati a questi ultimi.

Presente anche l’assessore Sergio Parisi e, tra gli altri, la direttrice del Polo regionale per i siti culturali di Catania, Gioconda Lamagna, con l’archeologa Giulia Falco, il professore Rosario Castelli per l’Università di Catania, Mario Forgione in rappresentanza della biblioteca della città metropolitana, Valente Majorana presidente dell’Osservatorio euro-mediterraneo.

siti messi a disposizione dal Comune annoverano il Palazzo della Cultura, la Galleria di arte moderna, il Castello Ursino, il Museo Emilio Greco, la Mediateca e la Biblioteca Vincenzo Bellini, il Bastione degli Infetti, le Biblioteche riunite civica e Ursino Recupero, e, immancabile con il suo carico di libri, l’Autobooks dell’assessorato alla Cultura.

La rassegna si aprirà martedì 23 aprile con la lectio magistralis “Elogio della Lettura” a cura del prof. Salvatore Silvano Nigro, nel Refettorio piccolo delle biblioteche riunite civica e Ursino Recupero

Tra gli appuntamenti dedicati ai bambini, il Palazzo della Cultura ospiterà un’installazione surreale, arricchita da marionette danzanti, frutto del progetto “Lib(E)ri curato da Le Città inVisibili con la collaborazione dell’assessorato alla Pubblica Istruzione e il coordinamento dell’ufficio scuola dell’infanzia.

Il programma è stato elaborato dal Comune della città Metropolitana di Catania con la collaborazione di tante realtà del territorio, pubbliche e private, quali il Polo regionale per i siti culturali di Catania, la Fondazione Verga, l’Università, la Cgil, la Lega italiana lotta contro l’Aids, il Cai e, inoltre, scuole, librerie, associazioni culturali. 

La manifestazione catanese si inserisce nella campagna nazionale de “Il Maggio dei Libri“, nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale dei libri quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.  Un progetto  che invita a portare i libri e la lettura anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi se stimolati nel modo giusto. Tutti possono contribuire organizzando iniziative che si svolgano fra il 23 aprile e il 31 maggio e registrandole nella banca dati della campagna, sul sito ufficiale. Nella sua missione, il Maggio dei Libri coinvolge in modo capillare enti locali, scuole, biblioteche, librerie, festival, editori, associazioni culturali e i più diversi soggetti pubblici e privati. In Italia ma non solo: ogni anno, infatti, la campagna varca i confini nazionali unendo nella comune passione per la lettura anche alcune scuole italiane all’estero.

Nello specifico gli eventi siciliani e catanesi sono consultabili a questo link. e sul sito del comune di Catania. Questo il programma: Maggio-dei-Libri-2019-Programma-maggio

Da sottolineare anche la nuova utilissima App (qui in link) de Il Maggio dei Libri, che permette agli utenti, di essere indirizzati, in base alla loro posizione, all’evento più vicino a loro.



Francesco Bellia