Covid19: Hollywood va in ferie – La situazione dei film rinviati

L’attuale situazione mondiale dovuta al Covid-19 manda anche Hollywood in ferie forzate. Stop alle riprese e uscite prossime rinviate, un terremoto che nemmeno l’avvento dei servizi streaming può placare.

Da No Time To Die a Black Widow passando per Fast and Furious 9, Mulan e WonderWoman 1984, una serie di pellicole ha visto la distribuzione in sala rinviata improvvisamente.

Bond 25 dovrebbe arrivare a novembre mentre Fast And Furious 9 è stato posticipato di un anno e uscirà ad aprile 2021.

daniel craig james bond

Si sa poco e nulla invece dal fronte Disney. Rinviati ma senza una data di uscita prevista Black Widow, Mulan e il nuovo classico Pixar, Onward.

Nemmeno WonderWoman 1984 della Warner ha ancora una nuova data (era previsto per giugno).

Questi mancati annunci lasciano presagire un duplice scenario. Da un lato la possibilità che le suddette pellicole escano nella seconda parte dell’anno, con slittamento dei progetti correlati (ad esempio film e serie del MCU).

L’altra possibilità è che, a fronte di un prolungarsi della situazione attuale, vengano rilasciati sulle piattaforme streaming alcuni dei titoli più attesi del 2020.

La rete chiede a gran voce Black Widow su Disney +, senza considerare che sono girati rumor sul rilascio in streaming del secondo capitolo di Wonder Woman. Nulla di ufficiale, sia chiaro, anzi sembra chiara l’intenzione da parte delle major di attendere e mandare i film direttamente in sala, ma mai dire mai.

vedova nera

In un periodo di emergenza come questo niente è impossibile. Peraltro, soprattutto grazie a Netflix, il pubblico si sta abituando ad usufruire in streaming di film di caratura cinematografica come Roma e The Irishman.

Alcuni titoli Universal recentemente usciti in sala (le cui proiezioni sono state sospese a causa del Covid19) sono già disponibili su Prime Video. La piattaforma streaming di Amazon da la possibilità di noleggiarli per 48h al prezzo di 19,99$ agli utenti statunitensi. Il già citato Onward arriverà invece su Disney+ il 3 aprile, dopo un rapido e sfortunato giro nelle sale americane.

D'altronde il danno economico che ne deriverebbe sarebbe, probabilmente, ingente anche a fronte di una distribuzione in sala postuma.

Non ci resta che attendere le prossime settimane  per sapere se, quando e come ad Hollywood riapriranno i battenti.

Certo è che veder congelata questa mole di titoli è davvero un peccato per tutti i fan desiderosi di assistere a questi film. Arriverà qualcosa in streaming o dovremmo pazientare fino fine anno per assistere ai titoli più attesi di inizio 2020?

Non ci resta che attendere!