Coppia e routine da quarantena: 6 consigli su come riaccendere il fuoco

Cari lettori, sappiamo bene che questa quarantena si sta protraendo (purtroppo) nel tempo e molti di voi, fidanzati e sposati, si stanno chiedendo come sia possibile vivere h24 con una persona senza cadere nella routine. Lasciatevi dire una cosa: la convivenza non è facile nemmeno in condizioni ideali, figuriamoci in quarantena. Una cosa, però, è certa: tutto dipende da come abbiamo impostato la nostra relazione. Eh si, cari amici, tutto dipende dalla nostra coppia! Facciamoci qualche domanda: siamo innamorati? Stiamo insieme per routine o per passione? Cosa abbiamo e cosa ci manca?

In questo articolo cercheremo di aiutarvi a capire (e salvaguardare!) il vostro rapporto ma… attenzione! Ricordatevi che per una relazione sana e felice, la sincerità e la voglia di migliorarsi (da entrambi i lati) devono SEMPRE essere presenti. Nel caso aveste qualche dubbio al riguardo… parlarne col partner è l’unica soluzione possibile.

Ma, tornando a noi, ecco 6 consigli per cercare di non cadere nella routine dando per scontato chi abbiamo accanto!

1. QUOTIDIANITA’ NON SIGNIFICA NOIA!

Mi dispiace dirlo ma… vivere una routine di coppia non significa per forza annoiarsi, anzi! Creare insieme attività quotidiane può essere un giusto stimolo per poter crescere e sperimentare cose nuove insieme! Chi pensa che la propria quotidianità sia noiosa e ordinaria non ha problemi di coppia… ma con la propria vita. Vi annoiate? Pensate che le vostre giornate non abbiano un senso a prescindere dalla quarantena? Consiglio: risolvete i vostri dubbi e scacciate le vostre preoccupazioni prendendovi cura di voi stessi. Una persona felice e consapevole di se stessa è un partner felice e presente. Questo potrebbe essere un buon inizio per cercare di riportare la vostra relazione sul binario giusto.

Se, invece, siete già felici (e\o appagati) e pensate che il problema sia la routine di coppia allora dateci retta: cambiate qualcosa! Inventatevi delle attività da fare insieme in casa per conoscervi meglio o riscoprirvi: che sia cucinare un dolce nel weekend o giocare a carte la sera, fare sport insieme o inventarvi routine settimanali da fare insieme, fatelo. Cercate di cambiare quello che vi da più fastidio della vostra quotidianità e parlatene col partner! Avere una routine dopo anni di convivenza e\o di matrimonio è normale, ma annoiarsi con il proprio partner non deve esserlo.

2. COLAZIONE A LETTO

Non serve essere fidanzatini da pochi mesi per poter viziare il nostro partner con dolci effusioni. La colazione a letto è la nostra preferita! E’ come dire al nostro partner “Guarda, ti ho pensato e voglio che la tua giornata inizi alla grande!”. Non c’è cosa più bella di chiacchierare sorseggiando una caffè caldo sotto le coperte insieme al nostro amore. Viziarsi a vicenda (anche con piccolissimi gesti) è un buon modo per tenere viva la fiamma…anche a distanza di anni.

3. RACCONTARSI GLI OBIETTIVI FUTURI

Proprio così: chi ci ama ci ascolta. E, ancor di più, ci supporta! Organizzate qualche serata a tema o dei piccoli giochi durante la cena per poter raccontarvi cosa vorrete ottenere in un futuro prossimo, quali viaggi vorreste fare e quali obiettivi raggiungere! Rendere partecipe dei nostri progetti chi ci sta accanto è la miglior strategia per farlo sentire importante e parte attiva della nostra vita. Raccontatevi anche desideri mai detti e preoccupazioni mai rivelate: non potranno che farvi bene!

4. RISCOPRIRSI … in tutti i sensi!

Tema sesso: è abbastanza importante in una relazione, inutile negarlo. La chimica o c’è o non c’è e quando c’è… è tutto pazzesco! Ma, stare per tanti anni con una persona potrebbe affievolire la voglia o il desiderio e per riaccenderlo, giuriamo, non ci vuole tanto! Consiglio per Lei: vorreste provare a conquistare la sua attenzione anche se è sempre a fare giardinaggio? Provate a stuzzicarlo, a giocare e a farvi vedere sicure di voi stesse. Se c’è una cosa a cui gli uomini non sanno resistere sono le donne sicure di sé. Perché no, se vi fa stare bene, tiratevi su il morale con un abbigliamento più carino e curato del solito (soprattutto ora in quarantena). Lui lo noterà e capirà tante cose (si spera!). E nel caso non dovesse capire… aiutatelo! Consiglio per Lui: lei è sempre indaffarata ed è da tanto che non state insieme come si deve? Sorprendila: siamo in casa, mica in carcere! Cucina qualcosa di buono per lei, falle un complimento, chiedile di stare insieme e fare qualcosa di diverso dal solito e perché no, aiutala a pulire casa! Insomma, falle capire che tu sei lì e che hai voglia di stare con lei. A noi donne il corteggiamento piace (anche dopo anni!).

5. FARE IL BAGNO O LA DOCCIA INSIEME

Per i più puritani: non continuate a leggere. Per tutti gli altri, fare la doccia o il bagno insieme è un momento intimo e rilassante che potrebbe fare parte della vostra nuova routine. E’ un momento di coccola e di gioia da condividere, specialmente dopo una giornata di preoccupazioni e stanchezza. Consiglio: il vostro partner lavora in smart working e continua a dare il massimo tutto il giorno e tutti i giorni? A fine giornata, mentre lui finisce di lavorare, preparategli una vasca di acqua calda con qualche profumazione particolare. Aggiungete qualche candela per fare atmosfera e il gioco sarà fatto. Riscoprite l’intimità giocando sulla quotidianità ed inizierete ad amare la vostra coppia ancora di più. Promesso!

6. NON DARSI MAI PER SCONTATI

Sembra una frase fatta e forse lo è, ma, dare per scontato chi abbiamo accanto è il peggior auto-goal possiamo farci. Stare insieme a una persona per tanto tempo significa averla sempre affianco, sempre pronta ad aiutarci e a sostenerci. Questo è meraviglioso, ma nella vita non si sa mai. Questa condizione potrebbe mutare nel tempo e potrebbe cambiare proprio a causa nostra! Iniziano a mancare le effusioni? Iniziano a mancare sincerità, rispetto e voglia di stare insieme? Questi potrebbero essere i primi sentori di quella che chiamerei “sindrome da coppia stabile”. Entrambi consapevoli di avere una relazione da Mulino Bianco, senza problemi o particolari peculiarità e poi casualmente uno dei due scopre che il partner ha qualcun altro. Se è vero che gli errori si fanno in due, anche il dare per scontata la persona che abbiamo di fianco rientra tra questi. Consiglio: il vostro partner è una persona appetibile e non solo per voi! Cercate di fargli capire che, nonostante al mondo ci siano miliardi di opzioni, voi siete quella più giusta e perfetta per lui! Fatevi sentire presente, interessata e cercate di fare complimenti e di ricordargli il perché lo amate e perché lo avete scelto giorno dopo giorno. In fondo di questo si tratta: in una relazione ci si sceglie giorno dopo giorno, con consapevolezza. Siate la miglior versione di voi stessi e vedrete che il vostro partner (se è quello giusto) non sarà da meno!

person holding white ceramic mugs



Valentina Brini