Champions League: i gironi delle italiane

In SPORT by Gabriele FardellaLeave a Comment

Si sono svolti ieri pomeriggio, a Montecarlo, i sorteggi della fase a gironi di Champions League che hanno visto coinvolte due squadre italiane – Juventus e Napoli – dopo la prematura eliminazione della Roma nel play off contro il Porto

I bianconeri, essendo campioni d’Italia, sono stati inseriti in prima fascia (il regolamento prevede che le vincenti dei campionati delle prime sette nazioni del ranking UEFA vengano inserite in prima fascia insieme alla squadra campione in carica), potendo così evitare nella prima fase le insidie rappresentate da Barcellona, Real Madrid e Bayern Monaco, anch’esse teste di serie. Il Napoli è invece stato inserito in seconda fascia e, pur rischiando incroci pericolosi con le suddette squadre, ha potuto beneficiare dell’impossibilità di giocare contro squadre molto insidiose come Siviglia, Manchester City, Arsenal oltre che i vicecampioni in carica dell’ Atletico Madrid, tutte papabili avversarie della Juventus.

L’urna di Montecarlo si è rivelata insidiosa per entrambe le italiane anche se, sulla carta, entrambe le nostre rappresentanti hanno molte possibilità di passare il turno.

I partenopei sono l’unica squadra del girone B a non aver vinto il proprio campionato, i campioni portoghesi del Benfica rappresentano l’impegno più gravoso, mentre gli ucraini della Dinamo Kiev e i turchi del Besiktas possono essere avversari complicati, soprattutto in trasferta. Nel complesso però il Napoli ha tutte le carte in regola per qualificarsi agli ottavi di finale, soprattutto se riuscirà a gestire in maniera ottimale le energie quando l’impegno europeo costringerà la squadra  a giocare tre partite in 8 giorni.

Diverso il discorso per la Juventus. I bianconeri sono sulla carta la squadra più forte del girone, e hanno una panchina abbastanza lunga da poter gestire tranquillamente il doppio impegno. Il Siviglia, detentore dell’Europa League, e il Lione vicecampione di Francia non sembrano poter impensierire Higuain e compagni, mentre la Dinamo Zagabria parte come fanalino di coda del gruppo e cercherà di inserirsi nei giochi per il passaggio del turno.

Ormai ci siamo, dopo tanta attesa la Champions League 2016-2017 sta per partire. Si comincia il 13 e il 14 settembre, con la prima giornata della fase a gironi. La finalissima si terrà il 3 giugno 2017 al Millennium Stadium di Cardif. Buon calcio a tutti!