Carta Prepagata Postepay Evolution: come usarla per comprare e vendere su internet

redazione

In TECH / redazione / Comments

Secondo numerose ricerche gli acquisti online sono sempre in aumento. Nonostante l’Italia non sia tra i paesi che utilizzano di più il web, questo non sta impedendo comunque l’affermarsi di questa nuova rete commerciale e come giusto che sia gli istituti di pagamento si stanno sempre più organizzando al fine di trovare le soluzioni migliori per i loro clienti.

Una delle soluzioni più soddisfacenti è sicuramente quella proposta da Poste Italiane grazie alla sua rivoluzionaria carta prepagata Posterai Evolution, come ci conferma anche Economia Italia.

PostePay Evolution di Poste Italiane è la nuova carta prepagata dotata anche di IBAN che mostra numerose novità rispetto alle solite prepagate collegate al vostro vecchio conto. Attivarla è molto semplice, potrete andare in una qualsiasi Posta dove vi verrà spiegata tutta la trafila e compilati alcuni documenti, avrete in mano la vostra carta Black.

La differenza fondamentale rispetto alle vecchie carte prepagate, come già accennato poco più sopra, è che la PostePay Evolution è dotata di un codice IBAN che permetterà a chiunque di ricevere e fare bonifici, pagare le bollette, farsi accreditare lo stipendio mensile e svolgere le proprie operazioni bancarie come se avesse un normalissimo conto corrente, senza le spese che questo comporta, il che è già un gradevole vantaggio, specialmente per i più giovani, per il quale la carta in questione è stata pensata. Come se non bastasse però vi sono ulteriori comodità che rendono questa carta molto più interessante di quelle attualmente presenti: attraverso l’app di PostePay potrete svolgere in totale autonomia tutte le operazioni che prima avreste dovuto fare al banco della vostra banca. Basti pensare che per ricevere il proprio estratto conto basta fare un click.

Una mossa decisamente vincente quella di Poste Italiane, che attenta alle tendenze dei consumatori, ha deciso di investire in questo nuovo strumento “smart” che permetterà in maniera più agevole di svolgere i propri acquisti sul web.

Secondo un’indagine condotta dall’Eurostat durante tutto il 2017 e presentata a fine anno, i dati sugli acquisti online vedono quasi 7 utenti su 10 dell’Unione Europea che hanno effettuato acquistato online durante i 12 mesi dello scorso anno. Purtroppo noterete che in questa particolare indagine l’Italia si trova in un posizione non certo di prim’ordine perché infatti troviamo in prima posizione il Regno Unito con ben otto utenti su dieci (86%) che hanno effettuato acquisti online durante il 2017. Poco più sotto troviamo Svezia (84%), Danimarca, Germania, Lussemburgo e Paesi Bassi (ferme all’82%). Secondo l’indagine il Belpaese è  fermo in 23esima posizione (su 28 Stati membri) e seguita solo da Croazia, Cipro, Bulgaria e Romania.

Questa tendenza sembra in procinto di cambiare e gli italiani già nelle prime battute del 2018 hanno iniziato a fidarsi maggiormente dei numerosi store online.