Auto nuove, usate o a KM0: quali scegliere caso per caso

In questa guida vediamo di capire quando conviene preferire un’automobile nuova, usata o a km 0. 

Perché conviene un’automobile a KM 0

Prima di andare a vedere nel dettaglio a chi conviene preferire un’automobile KM 0, vale la pena fare un piccolo passo indietro per andare a vedere di che cosa si tratta di preciso. Per riassumere in poche parole, sono automobili vendute dopo poco tempo dall’immatricolazione, più di sei mesi. Usate pochissimo o per esposizione, sono veicoli che consentono all’incirca un risparmio sul prezzo d’acquisto che si aggira intorno al 20 – 25%.

È una buona soluzione per tutte quelle persone che fanno un uso medio di un veicolo, cioè intorno ai 20 mila chilometri annui e cambiano spesso l’automobile. Chi si ritrova in questa situazione, dovrebbe valutare anche la soluzione del noleggio a lungo termine Smart di Movenzia. 

A chi vale la pena prendere un’auto usata 

Un’automobile usata è un veicolo che ha avuto un precedente proprietario per farla breve. Chi cerca un’automobile usata lo fa per risparmiare sul prezzo di acquisto e, in effetti, è questo il maggiore punto di forza della categoria. Rispetto soprattutto alle automobili nuove, quelle usate costano molto meno ma ci sono forti oscillazioni da mettere in conto. 

Tuttavia, se l’unico parametro di ricerca è il prezzo più basso, si va incontro a veicoli immatricolati anche più di un decennio fa. Inoltre, significa che sono veicoli con molti chilometri, provocando un’alta usura del veicolo il quale quindi non ha molti anni di vita utile rimasti. In pratica, chi cerca il risparmio, deve valutare con attenzione le condizioni delle automobili usate controllando soprattutto i chilometri percorsi. Si fa un vero affare, infatti, quando si trova un’automobile usata poco, cioè con pochi chilometri, e a un buon prezzo. 

È la cosa migliore per tutte quelle persone che fanno un uso medio – basso dell’automobile e che hanno bisogno di un mezzo per i piccoli spostamenti quotidiani. In pratica, chi prevede di stare ben al di sotto ai 20 mila chilometri l’anno, dovrebbe rivolgersi al mercato dell’usato che offre la possibilità di risparmiare un bel po’. 

Quando preferire un’automobile nuova

Infine, si arriva a parlare inevitabilmente delle automobili nuove, appena uscite dalla fabbrica. Sono veicoli frutto delle migliorie e innovazioni più recenti del mercato, dedicate proprio a chi vuole solo il meglio del meglio. Sono i veicoli preferiti da chi deve percorrere molti chilometri l’anno cioè supera di gran lunga il chilometraggio medio annuo di 20 mila chilometri. 

In altre parole, è la soluzione ideale per quelle persone che fanno un alto tasso di utilizzo dell’automobile e percorrono ogni giorno diversi chilometri, magari perché pendolari o costantemente in viaggio per lavoro. Tuttavia, è evidente che un’automobile che esce immacolata dalla concessionaria ha un prezzo piuttosto alto che sale a ogni personalizzazione si desidera, ma con tutta la sua vita utile ancora davanti. È la modalità preferita da quelle persone che sono solite cambiare poco spesso un veicolo e portarlo avanti anche per più di 10 – 15 anni, spalmando su più anni possibili la spesa sostenuta per l’acquisto. 



redazione