Annalisa a Sanremo 2021: l’occasione per celebrare dieci anni di carriera

Uno dei ritorni più graditi al festival di Sanremo 2021 è quello di Annalisa. La cantautrice ligure, dopo aver partecipato alla kermesse per quattro volte (2013, 2015, 2016 e 2018) torna sul palco del teatro Ariston, e lo farà con un brano intitolato “Dieci”.

Ripercorriamo quella che è stata la carriera di questa cantautrice sempre più apprezzata da critici e non.

Annalisa riesce a farsi notare solamente nel 2010, quando partecipa ad “Amici”. In quell’occasione, tuttavia, non vinse la gara, ma arrivò seconda, alle spalle di Virginio. Annalisa, però, vinse il premio della critica. Da allora la sua scalata verso il successo è stata lunga e fruttuosa. Nel corso della sua carriera, infatti, Annalisa ha vinto numerosissimi premi ed è ad oggi considerata come una delle voci più belle e pulite in Italia.

È nel 2011 che la carriera di Annalisa spicca il volo. Risale a dieci anni fa, infatti, il suo primo album in studio, intitolato “Nali” (per chi non lo sapesse, Nali è anche un suo soprannome). Questo suo primo lavoro ottenne un buonissimo riscontro sia commerciale che di critica. Tra i brani inseriti si segnala anche la presenza di una reinterpretazione della canzone di Mina “Mi sei scoppiato dentro al cuore”.

Dopo “Mentre tutto cambia”, il suo secondo album, Annalisa inizia a pubblicare nuovi dischi sempre in concomitanza con le sue partecipazioni al festival di Sanremo. È del 2013, infatti, l’album “Non so ballare”. Qui sono presenti anche i due singoli portati al festival del 2013, ossia “Scintille” e il brano che dà il nome al disco, “Non so ballare.

Ma perché due singoli? Direte voi. Il festival di Sanremo 2013 è stato abbastanza particolare. Il regolamento, infatti, prevedeva che ogni artista portasse due brani in gara, ma solo uno avrebbe “vinto” sull’altro, e il cantante in gara avrebbe proseguito con solo un brano. Nel caso di Annalisa, “Scintille” ebbe la meglio su “Non so ballare”.

Annalisa durante il festival di Sanremo del 2013. Da www.televisionando.it

Due anni dopo ecco un nuovo lavoro e una nuova partecipazione alla kermesse di Sanremo. Nel 2015, infatti, esce “Splende”, in cui è contenuta una delle canzoni più famose della cantautrice ligure. Il brano in questione è “Una finestra tra le stelle”, che le permise di arrivare quarta al festival di Sanremo.

Il 2016 è un anno importantissimo per Nali, che dà vita ad un progetto che vede la partecipazione di un’artista ad oggi di fama mondiale come Dua Lipa. Nell’anno della sua terza esibizione a Sanremo, infatti, pubblica “Se avessi un cuore”, il cui singolo omonimo ne anticipa l’uscita. Proprio in questo lavoro è presente anche la canzone “Potrei abituarmi”, e la sua versione inglese “Used to you”. Annalisa ha scritto la canzone in italiano, mentre la corrispondente inglese l’ha scritta, come dicevamo prima, Dua Lipa, alla sua prima collaborazione con un’artista italiana.

È il 2018, però, l’anno forse della sua definitiva esplosione, che coincide con il suo miglior piazzamento al festival. Con il brano “Il mondo prima di te”, contenuto nell’album “Bye Bye”, Annalisa si posiziona terza, alle spalle di Ermal Meta e Fabrizio Moro e dello Stato Sociale.

I singoli di “Bye Bye” li abbiamo sentiti tantissimo alla radio, il che non fa che confermare il fatto che, ad oggi, Nali è una delle artiste di punta della musica italiana.

Nel 2020, poi, esce “Nuda”, il suo primo album dal 2013 che esce senza che lei partecipi a Sanremo. Anche se, c’è da dire, l’anno scorso ha duettato sul palco dell’Ariston con Achille Lauro nella serata delle cover. I due hanno eseguito “Gli uomini non cambiano” di Mia Martini.

Ecco che arriviamo finalmente al 2021, e manca sempre meno al quinto festival di Sanremo per Annalisa. Il brano in gara, dicevamo, si intitola “Dieci”, e sarà inserito nell’album “Nuda 10”. Con questo disco, Annalisa vuole celebrare i dieci anni di attività dopo il suo primo lavoro nel 2011. Per tutti gli appassionati, con un post su Instagram Annalisa ha annunciato che“Nuda 10” uscirà il 12 marzo.

La copertina di “Nuda 10”. Da www.twitter.com

Durante la serata delle cover, invece, Annalisa eseguirà il brano “La musica è finita”, di Ornella Vanoni.

Siamo sicuri che questo possa essere il suo festival, a dieci anni dall’inizio di una carriera lunga e piena di successi. Intanto non possiamo che augurarle buona fortuna!



Marco Nuzzo