Violenta figlia perchè lesbica, poi anche sorella per sicurezza

Un padre 54enne violenta la figlia sedicenne dopo aver scoperto che quest’ultima è lesbica. Il tutto per darle una lezione e per dimostrarle che il sesso con gli uomini è meglio. Non contento, per assicurarsi che anche l’altra figlia più piccola non cadesse in “tentazione”, ha violentato anche quest’ultima.
La storia assurda è apparsa sul Mirror on-line dopo la condanna inflitta all’uomo (21 anni di carcere) a seguito di tre stupri avvenuti nel corso degli anni 80 e nel corso degli anni 90.

La condanna è stata inflitta dal giudice Andrew Lockhart secondo cui le due ragazze, ora donne adulte, sono rimaste gravemente danneggiate a livello psicologico a seguito del comportamento criminale del padre.
Il padre si era tra l’altro dichiarato non colpevole ma è stato condannato per tutte le accuse a seguito del processo.

Durante il processo sono emersi particolari raccapriccianti. Secondo quanto ricostruito, dopo essersi reso conto che era lesbica, il padre ha reagito con una rabbia incontrollata e ha cominciato a violentarla solo per dimostrarle che avere rapporti sessuali con gli uomini, per le donne, è la cosa migliore.
La denuncia dell’uomo, e il conseguente processo, sono partiti grazie anche al coraggio delle due vittime che hanno cominciato a parlare con il fine di portare il padre violentatore davanti alla giustizia.

Fonte:Dad raped teenage daughter to ‘prove sex was better with men’ after she told him she was gay – Mirror Online



redazione