“Tu no”, il meme che si è impadronito della nostra bacheca di Facebook

Da un paio di settimane il web è stato invaso da un nuovo e curioso fenomeno. Stiamo parlando del “Tu no”, il nuovo meme che impazza e spopola ormai sulle bacheche dei social più gettonati, primo tra tutti Facebook. Ma di cosa si tratta? Niente poi di così complicato o esilarante, ma ormai si sa ogni giorno ognuno di noi si sveglia con la consapevolezza che quel fantastico mondo dell’internet sarà pronto a rivelarci nuove sorprese, e questa è proprio una di quelle.

Tutto è nato dall’idea della pagina Facebook di Netflix latinoamericana. L’argomento, come si evince dall’immagine, raccoglie i vari personaggi non principali di alcune serie tv e si presta in qualche modo a ringraziarli per il loro contributo, ad eccezione però del soggetto centrale. La frase infatti recita espressamente “Loro hanno conquistato il nostro cuore pur essendo personaggi secondari. Tu no”. E quel senso di disprezzo e negatività ricade proprio su Courtney Crimsen, il personaggio più odiato della serie made in Netflix Tredici, di cui negli ultimi mesi si è tanto discusso.

Insomma, senza mezzi termini o interminabili giochi di parole, il meccanismo è chiaro e nel giro di pochi istanti si è assistito ad una vera e propria diffusione a macchia d’olio a dir poco incontrollata sulle pagine Facebook e Twitter. Così, tra un meme e l’altro, utilizzando lo stesso schema e riadattandolo di volta in volta a proprio piacimento e alle tematiche più disparate, nessuno è riuscito a tenergli testa. Dalla politica al cibo, da film e serie tv a personaggi dello sport e dello spettacolo e persino libri e videogiochi, ogni settore e ambito ne è stato invaso.

Come fare quindi a realizzarlo? Basterà che vi procuriate una serie di immagini, all’incirca una decina, che raffigurano cose o persone che hanno qualcosa in comune fra loro, riunirle in un collage e sistemarle l’una accanto all’altra; al centro, invece, ci piazzate quella che, pur essendo in relazione con le altre, per un motivo o per l’altro se ne distacca. A tutto ciò accompagnerete poi una frase a mo’ di ringraziamento nei confronti dei soggetti ritratti, ad eccezione dell’intruso. Tra gli esempi più simpatici e virali ne abbiamo selezionato alcuni dalle pagine web più famose.

Da buoni italiani e amanti del cibo, non poteva di certo mancare un riconoscimento speciale alla nostra amata e cara pizza, patrimonio inestimabile nella vita di ognuno di noi ed esaltata in tutte le sue declinazioni e non solo nel nostro Stivale, ad eccezione di una però: l’insopportabile variante con l’ananas, coniata dagli amici americani.

Dal fenomeno in questione non potevano di certo restarne esclusi i The Jackal che, sulla loro pagina Facebook, hanno optato per una dedica alquanto speciale al membro più ansioso e nerd del gruppo Gianluca Fru.

Niente sconti per nessuno insomma, neppure per i nostri amici a quattro zampe

E per concludere in bellezza la Treccani lancia sotto le righe un appello per salvare la lingua italiana.



Erminia Lorito