Tre metodi alternativi per celebrare Dante a 700 anni dalla sua morte

Il 2021 ha avuto una grande responsabilità ancor prima di iniziare. “Addio 2020, benvenuto 2021” o anche “Facesse presto ad arrivare questo 2021”. Tutti riferimenti ad un nuovo anno senza -idilliacamente- pandemia.
Ma il 2021 non è solo questo.

Quest’anno infatti ricorre una celebrazione importante, quasi patriottica per l’Italia. Mi riferisco al settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri. I festeggiamenti sono già iniziati, e sono già in molti a ricordarlo attraverso le maniere più fantasiose. Iniziamo con Alessandro Barbero: partito in quarta, ancor prima che il 2020 finisse, per ricordarci -ma infondo c’è davvero qualcuno che se l’è scordato?- quanto immenso fosse Dante Alighieri. Come? Attraverso un libro “Dante”.


Con la sua penna lo storico torinese attraversa la vita del Sommo Poeta, evitando una presentazione da libro accademico ma rimarcando gli aspetti più accattivanti del contesto.
Per coloro a cui però le 300 pagine spaventano, sono state create idee alternative per avvicinarsi al mito di Dante.
Una di queste, che ha visto uno sviluppo in continua crescita, è stata l’ideazione dei giochi da tavolo a tema Divina Commedia.
Partendo da « Dante Alighieri: Comedia Inferno », nel quale i giocatori accompagnano Dante e Virgilio attraverso la scoperta dei vari cerchi infernali.

 


Durante il gioco, il Sommo Poeta e la sua guida non solo si ritrovano davanti ai canti del poema, ma si imbattono anche nei vari personaggi che popolano l’inferno. Nonostante le citazioni all’opera siano innumerevoli, non è richiesta una conoscenza della Divina Commedia rper giocare. Anzi, è proprio attraverso il gioco che i partecipanti possono appassionarsi al poema, scoprendo dettagli sconosciuti e approfondendo la propria conoscenza. In uscita ad aprile, è già possibile preordinare il gioco ed accaparrarsi una delle 700 copie iniziali.




Ai nativi digitali spetta poi un’ulteriore sorpresa. Per il settecentesimo anniversario dalla morte di Dante l’università di Bergamo, UniBg, ha creato il progetto “UniBg per Dante 2021”. Si tratta di un canale YouTube diretto dal Magnifico Rettore dell’Università, Prof. Remo Monzetti Pellegrini, in associazione con il Comitato di Bergamo della Società Dante Alighieri. 


Il canale prevede vari tipi di intrattenimento: si parte da brevi video esplicativi, per passare poi ai convegni Danteschi, alle letture e alle conversazioni su Dante. 
A parteciparvi studiosi sia italiani che stranieri, letterati e scientifici, con la buona volontà di diffondere, attraverso un mezzo di comunicazione universale e disponibile a tutti, le proprie conoscenze.

 

Non solo queste, ma anche molte altre, le celebrazioni del 2021 che vedranno Dante Alighieri come protagonista. Performance, mostre, letture, attività ludiche e didattiche per festeggiare il Padre della poetica -ma anche lingua- italiana. Tutti gesti di ringraziamento e devozione a colui che, sette secoli fa, riuscì a rendere l’Italia unica.

E forse, chissà, decantarlo nel 2021 potrebbe essere di buon auspicio. 

 

 



Azzurra Candelari