testi delle canzoni sanremo

“Testi delle canzoni di Sanremo? Letti, commentati e first reaction” Raccontalo a zio Benny

“Ciao zio Benny, seguirai Sanremo?”

Come risponderebbe Emily, la vera Emily, quella del Diavolo veste Prada: “Tesoro, pianifico l’intero anno su Sanremo!” Quindi la risposta mi appare molto evidente. Questo 72° Festival di Sanremo è alle porte e la voglia di ascoltare i 25 brani in gara è tanta, troppa, in pratica non sono più nella pelle.

Ho dato una prima lettura ai testi delle canzoni di Sanremo ed è nato un meccanismo morboso che mi ha spinto a scrivere la bozza di un nuovo poema epico.
Testo dopo testo si è palesata nuovamente una verità sconcertante e per nulla inaspettata. Il tema di quasi tutte le canzoni, anche per quest’anno, è l’AMORE. Amore declinato in tutte le salse: quello passionale, quello burrascoso, nostalgico, elettrico, finito, ritrovato e anche quello carnale, ma la lista di aggettivi potrebbe continuare all’infinito. Salva qualche parentesi rara, sarà un Sanremo in love!

Sono molto alte le aspettative di questa edizione e il cast è realmente stratosferico. Si può tranquillamente affermare che Amadeus ha effettivamente buon gusto, spero solo si regoli con gli swarovski sulle giacche.  Ciò che è vero, è che ha saputo metter su una squadra di nomi “garanti” di buona musica, ma anche nomi freschi e dell’ultima ribalta e persino nomi old school che erano, però, impressi nella memoria e avvolti da una patina di piacevole rimembranza.

Scandagliando testo per testo ne cogliamo le peculiarità, la first reaction e la frase che, a mio avviso, è la più bella del testo.

Achille Lauro – Domenica

In Domenica, Achille Lauro ci canta di un amore che non vuole sbocciare e prendersi sul serio, perché così com’è la domenica mattina, è troppo presto per alzarsi. Ci penseremo domani, certo come no! Un testo bizzarro e spensierato dove, però, non mancano riferimenti e citazioni al suo stile che sono un po’ il marchio di fabbrica per Achille.

Un testo che potrebbe non convincere l’Old School sanremese, ma poi sappiamo come andrà a finire in termini discografici.

First Reaction: è confermato il Teorema di Marco Ferradini.

Frase Topic: “Le tratto bene se no si innamorano”

Aka 7even – Perfetta Così

La canzone d’amore che tutti avremmo voluto che qualcuno ci scrivesse. Catapulta il pensiero agli amori spensierati, agli anni del liceo, quando a contare era solo l’amore o la crush. Quel qualcuno che ci osserva e sa cogliere pensieri nascosti al di là di un sorriso o di uno sbuffo per un 3 in matematica, uno sguardo che vede solo l’amore e la perfezione, di chi è grato di averci al suo fianco anche nelle imperfezioni.

First Reaction: ed è subito 3 Metri sopra il cielo.

Frase Topic: “Sei la prima persona a cui sono mancato, che anche a me mancava”

Ana Mena – Duecentomila ore

Amore anche per la princess delle hit estive. Duecentomila ore è la storia di un’amore che sappiamo essere distruttivo, di quello che dovremmo abbandonare, ma che, invece, continuiamo a cercare. Lui che è un vero bugiardo, un classico stronzo, ma sa come scombussolare l’anima e il corpo. Il testo è semplice e usa l’arma vincente della brevità delle frasi così da restare impresso. Non conosciamo ancora il sound, ma qualcosa suggerisce che potremmo essere di fronte ad una hit!

First Reaction: ed è Instagram Story just now!

Frase Topic: “Siamo bravi a continuare, a farci male!”

Dargen D’Amico – Dove si Balla

A una prima lettura il suo testo è uno di quelli che ci rimandano a Colapesce Dimartino, a Daniele Silvestri e perché no, a Lo Stato Sociale. In una parola? Successo! Leggendolo ci si può immaginare la base musicale sotto. Le strofe ci ricordano la quotidianità, i nostri costumi sociali e culturali, tutte le contraddizioni non solo italiane, ma umane e si tocca con mano l’ironia tra le righe.

First Reaction: diventerà un meme, segnatevelo. Io l’ho detto!

Frase Topic: “Ma va’ a capire perché si vive se non si balla”

Ditonellapiaga e Donatella Rettore – Chimica

Il testo più sfacciato di questa edizione è sicuramente il loro. Chimica entrerà prorompente. Il testo ha la forza per diventare un vero tormentone, uno di quelli che ritorna in mente anche mentre si è ad un funerale, così, senza motivo. Si può solo immaginare la grinta che il duo metterà nell’esecuzione. Un brano malizioso che racconta sì d’amore, ma senza rose e violini, piuttosto di carne e di senso.

First Reaction: standing ovation, finalmente qualcuno ha avuto il coraggio di dirlo!

Frase Topic: “E se rimango vengo… ripetutamente”

Elisa – O forse sei tu

Elisa ha un dono, quello di scrivere poesie. Ricordate quando Bob Dylan ha vinto il Nobel per la letteratura? Elisa nei suoi testi è poetica e la sua voce sa come intonare una poesia. Il testo è un classico della tradizione della musica leggera, i temi pure. Sulla carta il testo ha l’allure di doppiare il 2021. A giocare un ruolo fondamentale sarà l’interpretazione.

First Reaction: No, non sto piangendo, ma ho una cosa nell’occhio!

Frase Topic: “Ti capirei se non dicessi neanche una parola, mi basterebbe un solo sguardo per immaginare il mare blu”

Emma – Ogni volta è così

Emma sa stupire, vocalmente e per le scelte tematiche dei suoi brani. Quando c’è stato da sporcarsi non si è mai tirata indietro e la passionale grinta che sa metterci è probabilmente una peculiarità che attualmente non ha nessuno in circolazione. Mi ricorda un non so che della Nannini. Il testo parla di donne, di rapporti, di condizioni e anche di giudizi. C’è una complessità di reazione e fragilità che si svela e sfocia in una citazione che è impressa nella memoria “mi guardavi con quegli occhi grandi e mi dicevi sempre“. Un brano che diventa anche un tributo consapevole. Se esistessero i sequel per le canzoni, Ogni volta è così potrebbe diventarlo.

First Reaction: Al mio tre scatenatevi con: Sei BELLISSIMA!

Frase Topic: “Ogni volta è così siamo sante o puttane e non vuoi resta qui e neanche scappare”

Fabrizio Moro – Sei tu

Se Elisa è poetessa, Fabrizio Moro è poeta. Sei tu è una sublime concordanza di rime e pensieri, una concatenazioni di versi e di immagini. Sei tu è la giusta colonna sonora di un film chiamato vita. E’ intensa, struggente e toccante. Se bisogna trovare un corrispondente recente tra i grandi traguardi di Sanremo, si potrebbe pensare a Fai Rumore di Diodato. Stesso discorso anche per Moro, l’esecuzione e l’arrangiamento giocheranno un ruolo fondamentale. Sei tu sarà un classico intramontabile.

First Reaction:  NO, ma non lo sto pensando, ormai l’ho dimenticato! Certo!

Frase Topic: “Sei tu quel confine tra il giorno e la notte/ dove io mi nascondo con le mie mani rotte!”

Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia

Il testo di Giovanni Truppi è una pellicola che lascia assaporare attimi intensi di una storia d’amore. Le parole scorrono e su di esse si costruiscono scene. Truppi racconta una storia sublime. Uno dei testi più potenti, dall’elevata carica espressiva e di scrittura. C’è un inizio, un pathos crescente che scivola fino all’epilogo, tutto d’un fiato. Una sorpresa. Grande attesa di scoprirne l’arrangiamento, ma se non è destinato alle masse, il testo di Truppi è un’incantevole pagina del cantautorato italiano.

First Reaction: ed è subito, voglio un uomo così anch’io!

Frase Topic: “Ti vedo all’incrocio, mi fermo a guardarti, e aspetto l’attimo in cui ti girerai e mi sorriderai vedendomi arrivare”

Gianni Morandi – Apri tutte le porte

Il testo di Gianni porta la firma del Jova e si avverte, strofa dopo strofa. Il brano è di una carica incredibile, un testo che tutte le mattine andrebbe cantato di fronte lo specchio perché sa infondere una scossa motivazionale, fosse solo per ingannare il passare del tempo così come sulla pelle di Gianni Morandi. In gara ci sono brani più profondi, ma vai cosi, vai così Gianni!

First Reaction: Domani skincare e prenoterei un filler!

Frase Topic: “Apri tutte le porte, gioca tutte l carte, fai entrare il sole, stai andando forte”

Giusy Ferreri – Miele

Ci aspettavamo questo ritorno di Giusy un po’ più vintage, o come l’abbiamo definito noi, la Giusy di prima maniera. Il testo è un ricordo di un amore sfiorito, un po’ drama e un po’ nostalgia portami via. Giusy Ferreri sembra tornata nel suo ambiente naturale e lei la Queen indiscussa di #1, ma la verità è che ha sempre saputo come sussurrare ai cuori, perché ora dovrebbe essere diverso?

First Reaction: Sì, ma… Dov’è Baby K?

Frase Topic: “L’amore non se ne va, vola via ma poi torna da te”

Highsnob e Hu – Abbi cura di te

Schemi attuali, immagini forti, ma fortemente in trend. Abbi cura di te per me è quella di Levante. Parto personalmente deviato da un mio pregiudizio. Oltre me, Abbi cura di te di Highsnob e Hu ha un testo pungente e a tratti bipolare, lasciar andar via l’amore, ma con un po’ di sofferenza. Maga Mago Style? Il ritmo, ragazzi puntate tutto sul sound!

First Reaction:  ed è subito frecciatina “ora la condivido così lei/lui schiatta in corpo!”

Frase Topic: “Dimmi come ti senti ora che baci un verme”

Irama – Ovunque sarai

Una nuova sterzata sperimentale per Irama? Può essere. Ovunque sarai è delicato, che rivolge il pensiero a chi è accanto a noi, anche quando non c’è più. Se l’arrangiamento sarà in versione più strong, potrebbe essere un bel esperimento. Irama non smette di stupirci ed è assolutamente camaleontico.

First Reaction: Non regalarci un pezzo alla Pausini! Ne abbiamo una e l’amiamo già.

Frase Topic: “Dove ogni anima ha un colore e ogni lacrima ha il tuo nome”

Iva Zanicchi – Voglio Amarti

Un ritorno inatteso quello di Iva e, a mio avviso, anche un po’ sottovalutato. Iva è una diva d’altri tempi e saprà sicuramente imporsi sulla scena. Lei che è una donna really strong saprà stupirci anche sul versante glam con un’eleganza UNIQUE. Voglio amarti colpisce per la brevità, ma anche per l’intensità. Ritorna il tema che lo scorso anno ha rispolverato la Berti: la passione. Iva conferma che l’amore e la passione non hanno età e l’intensità non conosce limiti… anagrafici. Forza Iva!

First Reaction: Iva, il pezzo è giusto!

Frase Topic: “Voglio amarti e non solo per amore, voglio amarti perché ho fame anch’io di te”

La Rappresentante di Lista – Ciao Ciao

Lo scorso hanno il loro pezzo ha superato ogni aspettativa, diventando un turbine da cantare a squarcia gola. Ciao ciao  ha un significato nascosto tra le righe, così hanno dichiarato Veronica e Dario. Oltre all’elevatura morale, noi guardiamo anche al senso più spicciolo. Una devastazione postuma di un rapporto distruttivo e finalmente la forza di rialzarsi e mandar via per sempre tutto il male. Il ritornello sembra particolarmente incline a diventare virale e, La Rappresentate, sa come farlo con CLASSE!

First Reaction: “Dateci ancora Valentino!”

Frase Topic: “E con le gambe, con il culo, coi miei occhi Ciao ciao”

Le Vibrazioni – Tantissimo

Quanti hanno chiuso una relazione sapendo che c’era ancora una carica d’attrazione fortissima, ma tutto continuerà inesorabilmente a consumarsi fino ad ignorarsi? Tantissimo di Le Vibrazioni è questo racconto qui. Un tormento o una sofferenza che coinvolge e stravolge il pensiero. Se sono loro a rappresentare le band a Sanremo…

First Reaction: ed è subito -Ma parla di me!-

Frase Topic: “L’amore sotto pelle è un ‘arma nella mano e può far male”

Mahmood e Blanco – Brividi

E’ la coppia che ha generato più hype in questo Sanremo. Blanco è l’uomo del momento e Mahmood ha fatto breccia nei cuori di tutti. Curiosità al massimo. Opteranno per la stravaganza o giocheranno la carta stupore o quella del classic mood? In tutti i casi sarà la canzone a doverci confermare quanto i due avranno saputo metter insieme le proprie skills di successo. Il testo promette bene e non si distacca dai trend dell’ultimo anno che li ha riempiti di soddisfazioni. Anche per loro il tema è l’amore, quello tormentato che mette brividi, ma dannatamente voluto.

First Reaction: “Michelangelo, ti prego, mettigli le ali”

Frase Topic: “Ma scusa se poi mando tutto a puttane, non so dirti ciò che provo, è un mio limite”

Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare

Un incantatore che ritorna sul palco dell’Ariston. Massimo Ranieri è l’uomo che ogni mamma ha sempre sognato. La sua voce e l’intensità hanno scaldato e spaccato cuori. Massimo Ranieri è storia e tale resterà al di là di ogni possibile risultato, non ci importa.

Frase Topic: “Mai nessun temporale lavare potrà le nostre ferite dal sale”

Michele Bravi – Inverno dei fiori

Michele è noto per il suo mood un po’ noir, malinconico, da poeta maledetto e piace così. Quasi stupisce talvolta quel suo slancio verso la spensieratezza con brani da hit. Promette un cambio di rotta, vuole sporcarsi, quanto meno nel look. Inverno dei fiori ha già un titolo che è poesia baudeleriana, il testo è melodia. Si prevedono emozioni forti.

First Reaction: “Non dimenticare l’hair stylist”

Frase Topic: “E se fossimo stagioni, verrebbe l’inverno, l’inverno dei fiori”

Noemi – Ti amo non lo dire

Noemi è la star delle occasioni mancate. Alcuni dei suoi brani avrebbero meritato il trionfo sanremese, ma il destino non ha voluto. Poco importa, perché Noemi ha uno stile, che chi la ama, continuerà ad apprezzare ad ogni sillaba che uscirà dalla sua bocca. Ti amo non lo so dire porta tra le altre, la firma di Mahmood. Noemi sfoggia da un po’ la sua nuova sé e questo nuovo mood ci fa impazzire. Il testo ripercorre il suo background, immaginiamo la sua raffinatezza di scale musicali in un crescente e decrescente che sa sciogliere.

First Reaction: “Ce la puoi fà! Makumba style!”

Frase Topic: “Ma se ci penso un attimo non ho paura di sentirmi vuota dentro un mare”

Rkomi – Insuperabile

Rkomi con quella sua capigliatura simil cotonata e ribelle ha saputo scalare cime tempestose raggiungendo anche i cuori degli ascoltatori più disinteressati. Ha una voce piacevole e altamente riconoscibile e la sua stoffa è chiara. Taxi Driver è sicuramente uno dei migliori album dello scorso anno. I suoi look sono, invece, più opinabili. Insuperabile è il titolo della sua canzone a Sanremo. L’amore torna centrale e per Rkomi è come elettricità, come una curva di difficile manovra, appunto, insuperabile. Un amore che fa sorridere e consapevole del proprio passato.

First Reaction: -Si è impegnato, ma poteva fare di più-

Frase Topic: “Il respiro irregolare nello stesso letto”

Sangiovanni – Farfalle

Sarà curioso di vedere Sangiovanni sul palco dell’Ariston, al suo esordio, con Farfalle. Il testo è molto breve, ciò lascia immaginare ci sia molto spazio per la melodia. Farfalle ha la forma di un sonetto che, inutile a dirsi, contempla l’amore e l’unione. Sicuramente una scommessa sia per Sangiovanni che per Amadeus. Per tutti è l’uomo del momento, io lo scruto con curiosa piacenza.

Frase Topic: “Non posso trovarmi in luogo migliore se non tra le tue braccia!”

Matteo Romano – Virale

Giovanissima scoperta di Sanremo Giovani. Matteo Romano sotto quell’apparenza di piccolo scricciolo nasconde una gran bella voce e un bel po’ di talento. Virale è un brano metricamente ben strutturato e la tematica, anche per lui, l’amore, è affrontata in maniera molto matura, tradendo la sua giovane età. Grande aspettativa di ascoltarlo.

Frase Topic: “Frasi scritte per metà, se vere non lo so

Tananai – Sesso Occasionale

Grande attesa anche per Tananai che dalla categoria Nuove Proposte è passato ai Big. Ciò che è chiaro e di cui siamo certi è la sua grinta. Sesso Occasionale ha tutta l’aria di essere un testo ritmico e veloce. Numerosi quelli che in letteratura chiamo enjambement. La storia sembra un secondo episodio di una saga, iniziato con Esagerata.

First Reaction: “Anche se… dell’occasionale con te…”

Frase Topic: “E quanto ti ho aspettata ma tu no

Yuman – Ora e qui

Altra sorpresa di Sanremo Giovani, anche se il suo passaggio ai Big era prevedibile. Yuman possiede un modo di emozionare unico. Sarà la sua voce, l’intensità, ciò che canta, un insieme… boh! Ciò che è vero è che riesce a trasmettere qualcosa di bello. Ora e qui, non sarò di meno. Il testo è sufficientemente corposo e carico di immagini. L’amore di chi è stato tanto amato e ora deve fare la sua parte.

Frase Topic: “Quando stavo per arrendermi, mi hai insegnato a respirare

Attendo le vostre opinioni alla solita mail benito.dellaquila@socialupmag.it o tramite direct a @ilpuntodellaquila



Benito Dell'Aquila