Sette consigli per viaggiare comodi in aereo

In #healty, #Lifestyle, #Travel by Fulvio MammanaLeave a Comment

Viaggiare è sicuramente una delle cose che le persone amano fare di più. Tuttavia non sempre il viaggio in aereo può risultare un’esperienza gradevole. Pertanto ecco sette consigli per garantirci un volo più comodo e confortevole.

Rich-Kids-of-Instagram-Jet1. Selezionare la compagnia aerea 

Se si vuole viaggiare comodi la scelta della compagnia aerea diventa un fattore determinante. Come molti sanno, non tutte le compagnie offrono gli stessi comfort, pertanto selezionare quella giusta in base ai servizi extra offerti (dallo snack gratuito allo spazio tra i sedili) è fondamentale per garantirci un viaggio in relax, in base ovviamente anche al budget che disponiamo. Se si prenota con largo anticipo o usufruendo di particolari offerte disponibili in periodi limitati è possibile trovare dei prezzi vantaggiosi per quelle compagnie che solitamente non sono alla portata delle tasche di tutti ma che offrono servizi aggiuntivi che le compagnie lowcost hanno da tempo abolito in nome del risparmio. Magari non avremo la doccia come negli aerei di una famosa pubblicità ma sicuramente essere un po’ coccolati renderà il nostro volo più piacevole.

emirates2. Scegliere il posto giusto

In aereo uno dei problemi principali è rappresentato dalla disposizione dei posti. Se si è particolarmente sfortunati non di rado capita di ritrovarsi tra gli ultimi posti dove il rumore dei motori e il viavai di persone che usufruiscono dei servizi igienici (collocati nella parte posteriore dell’aeroplano) possono rendere il nostro viaggio particolarmente fastidioso. Per evitare tutto questo e scegliere il posto che vogliamo esistono però alcuni trucchi. Come tutti sanno l’assegnazione dei sedili viene programmata in modo automatico nel momento in cui effettuiamo il check-in. Il principio solitamente utilizzato è quello del “bilanciamento” vale a dire che la disposizione dei posti viene regolata in modo da bilanciare il peso dell’aereo, dalla parte posteriore, poi anteriore ed infine centrale. Se siamo fortunati e bravi, scegliendo il giorno giusto in cui effettuare il check-in, vi sono alte probabilità che la fila scelta sia quella desiderata in base alle nostre esigenze. Se invece decidiamo di andare a colpo sicuro, possiamo scegliere direttamente il posto tramite la prenotazione online pagando la tariffa extra prevista dalla compagina aerea. Discorso a parte meritano invece i posti situati nella prima fila e in quella centrale, vicino le porte di emergenza, in quanto dispongono di uno spazio superiore rispetto ai normali posti. In questo caso l’extra da pagare aumenta considevorevolmente (in alcuni casi dai 50 ai 100 euro in base alla compagnia) ma nell’ipotesi di voli lunghi come quelli intercontinentale, dove anche un solo centimetro di spazio in più diventa vitale, il costo vale ogni singolo euro speso

woman-on-tablet-on-plane3. Portare Tablet e Libri

Il primo nemico di un volo confortevole è la noia. Viaggiare per ore dentro un aereo può trasformare il nostro viaggio in uno di quei momenti in cui sembra che il tempo si sia bloccato e dove ogni minuto diventa lungo quanto un’ora. In questo caso leggere un buon libro o una rivista può diventare uno strumento efficace per combattere la noia. Se siete in compagnia o da soli, avere a disposizione anche un tablet per giocare o ascoltare musica può rappresentare un altro elemento valido per rendere più gradevole il vostro volo.

Herbal medicine4. Comprare Pillole di Valeriana

Molte persone hanno difficoltà a rilassarsi e a godersi un viaggio in aereo. Questo può essere determinato da vari fattori come la scomodità dei sedili o semplicemente perché chi viaggia ha paura di volare ed è pronto a “saltare” in aria ad ogni piccola turbolenza. In questi casi il volo può diventare lungo e interminabile e risultare un’esperienza per nulla piacevole. Esistono dei rimedi naturali che posso aiutare le persone a rilassarsi. Acquistare delle pillole di valeriana in farmacia può essere un’ottima soluzione ai nostri problemi. La valeriana è infatti un rilassante naturale che risulta particolarmente efficace per combattere l’ansia e l’insonnia (ovviamente leggendo bene il dosaggio e le istruzioni!).

IMG_11045. Burrocacao e salviette a portata di mano

Può sembrare una sciocchezza, ma avere a portata di mano del burrocacao ed un pacco di salviettine puo’ alzare considerevolmente il grado di comfort del nostro volo. Stare chiusi per ore dentro un tubo metallico può portare ad avere una sensazione di secchezza e sporcizia che può risultare particolarmente sgradevole, per questo avere a disposizione degli “strumenti” per garantire un minimo di freschezza e pulizia diventa in certi voli vitale. Tutto questo stando comodamente seduti, senza dover andare nella toilette dell’aereo ogni cinque minuti.

colorful gum background6. Chewing gum a volontà!

La fase di decollo e di atterraggio sono alcuni di quei momenti in cui le nostre povere orecchie se parlanti invocherebbero pietà! L’effetto della pressurizzazione all’interno dell’abitacolo può risultare particolarmente doloroso per chi raffreddato o sensibile e causare anche forti dolori e fastidi nei peggiori dei casi. Un piccolo trucco per tentare di arginare questo inconveniente è quello di avere a portata di mano un pacco di chewing gum in modo che masticando nelle fasi di decollo o discesa si può mitigare l’effetto della pressurizzazione, limitando la sensazione di nausea e di vertigini. Inoltre avere una gomma da masticare garantirà un alito più fresco, evitando di appestare il nostro compagno di viaggio.

skyrest-travel-pillow-cuscino7. Un cuscino per amico

Almeno che non si viaggi in un volo intercontinentale o in una compagnia aerea extralusso, l’unico comfort per il nostro capo rimarrà il poggiatesta del sedile. Pertanto munirsi di un apposito cuscino da viaggio (per intenderci quelli a forma di U) risulta una soluzione adeguata per alzare il livello di comfort del nostro viaggio in aereo.

About the Author
Fulvio Mammana

Fulvio Mammana

Numerose le sue passioni che variano dalla politica, alla tecnologia, spaziando nella lettura e nel giornalismo. Di mente vivace ha fatto dell’impegno e della professionalità un suo modo d’essere per offrire al meglio le proprie competenze lavorative ed umane a chi lo richiede......pagando......

Loading...