Sanremo 2022: top e flop dei look nella seconda serata del Festival

La Gara prende finalmente il via con l’ascolto completo delle 25 proposte musicali, ieri sera infatti abbiamo potuto ascoltare il secondo gruppo di artisti. Tra magoni e grande emozione questo Festival di Sanremo 2022 ha preso definitivamente il via, le canzoni sono già trasmesse dalle radio c’è chi le canticchia sotto la doccia e chi mente!

Il Festival della canzone italiana però sappiamo bene non è solo musica e fiori, a emozionare e far discutere sono anche i look dei protagonisti che anche in questa seconda giornata non si sono risparmiati.

C’è chi ha voluto osare, chi ha preferito la sobrietà, un classico smoking o una giacca di pelle nel caso degli uomini. Tutti hanno studiato il modo di lasciare il pubblico senza parole, in alcuni casi elogi in molti altri dubbi e perplessità.

Ma bando alle ciance analizziamo i 5 look che nel bene e ahimè nel male hanno lasciato il segno durante la seconda puntata del Festival di Sanremo 2022.

Lorena Cesarini – 8

In pochi conoscevano Lorena prima di questa serata di Sanremo, eppure pensiamo che abbia lasciato un segno per eleganza e forza, per le parole spese e per la sensibilità mostrata. Il suo primo abito è color cipria con swarovski uno scollo quadrato a spalline larghe stretto in vita che ne disegna la figura e con piegoni e strascico nella parte di sotto. Un look che esalta e slancia la sua figura.

Laura Pausini – 7

Tra i top della seconda serata di Sanremo dobbiamo annoverare Lei, la regina d’Italia. Ha scelto di indossare uno splendido abito di Versace, creato appositamente per lei da Donatella. Un abito fasciato nero con un’onda di paillettes che si allarga fino al fondo e rende l’abito morbido sotto. La scelta è stata proprio azzeccata perché questo genere di abito fasciato a maniche lunghe incornicia perfettamente la sua figura. Unica nota stonata il colore nero che lei predilige sempre in queste occasioni, tuttavia pensiamo poteva osare un po’ di più.

Emma Marrone- 9

Straordinaria Emma che torna a Sanremo e lascia tutti senza fiato con un abito di velluto Navy con una scollatura a cuore e maniche a sbuffo e spacco vertiginoso. Calze ricamate e cinturone stretto che sottolinea la vita. Un abito Gucci disegnato interamente da Alessandro Michele per tutte le serate del Festival. Tacchi vertiginosi in vernice e collana di diamanti e smeraldi che fanno da contorno ad un look ricercato ed elegante che mostra una nuova Emma pronta a giocare con il suo look e consapevole del proprio corpo.

Elisa – 6

La sua presenza a Sanremo è stata la cosa più attesa dell’ultimo mese. Rivederla gareggiare su quel palco dopo 21 anni ha caricato tutti di aspettative. Elisa così scende da quelle scale con un etereo abito bianco a tubino, un po’ elfico con le spalline basse; ampio, anzi, ampissimo il mantello che scende dalle spalle legato al collo da un laccio e candido come la neve. Valentino ha proprio deciso che il bianco deve essere il suo colore, tuttavia esistono altri colori e da lei ci aspettavamo un po’ più di effetto wow. Successo senza gloria!

Giovanni Truppi – 2

Dal non vestito di Achille Lauro di martedì sera, ieri Giovanni Truppi ha deciso di stupirci non stupendo. Canotta nera e pantalone da vestito grigio chiaro. Ah detto bene Amadeus sembrava che si fosse dimenticato di mettere la camicia. Per noi questo non è un outfit, tanto meno da prima serata in Sanremo.

Sangiovanni – 5

A 18 non si bada molto a quello che si indossa, in generale la prima cosa che prendi dall’armadio. Eppure questo giovane cantante decide sempre con estrema perizia cosa indossare e lo fa in modo da sembrare sempre coerente con la sua generazione. Abbiamo apprezzato molto il colore, l’unico che ha deciso di osare e di uscire dal bianco e nero, con uno completo in rosa firmato Diesel. In generale il completo è molto moderno, nell’insieme c’è qualcosa che stona, sarà la calzatura, sarà il capello lungo.

Irama – 3

Finalmente sul palco dell’Ariston dopo che lo scorso anno non è riuscito ad esserci fisicamente causa Covid, Irama ha deciso di optare su un look minima, pantalone nero e maglia uncinetto. A caratterizzare Irama sono soprattutto i capelli lunghi e questi accessori eccentrici, come la collana di acciaio e le freccine ai capelli. Forse andrebbe rivisto un po’ tutto, anche il look deve evolvere con l’artista e ormai Irama è abbastanza maturo per poter finalmente spiccare tra molti.

Aka7even – 4

Sarà che il FantaSanremo è diventata la gara parallela al Festival e che il fiorato nell’abito sono punti extra tuttavia troppo fiorato fa svisionare. Il nostro giovanissimo amico ha deciso di apparire alla sua prima esibizione in un completo floreale nei toni che furia. Apprezziamo tantissimo l’estro, ma anche meno!



Claudia Ruiz