Perché amiamo così tanto il calciomercato?

E’ uno dei momenti più attesi dai tifosi di squadre di calcio. Anzi, probabilmente è il momento per eccellenza per qualsiasi tifoso. Stiamo parlando del calciomercato, la fase in cui le squadre hanno la possibilità di effettuare compravendita di giocatori.

Il calciomercato ha sempre regalato grandissime emozioni ai tifosi. Ovviamente, i tifosi di squadre più ricche e gettonate hanno potuto godere di arrivi maggiormente illustri, ma anche nelle categorie inferiori l’acquisto meno “clamoroso” può in realtà riservare grandi sorprese e ribaltare quindi le sorti di una squadra.

Ma perché amiamo così tanto il calciomercato? Perché i tifosi lo aspettano trepidamente? Ecco a voi alcuni buoni motivi, in cui di certo vi rispecchierete.

Primo: perché arriva quando c’è bisogno di cambiamenti

Il primo motivo in assoluto riguarda un bisogno di cambiamento all’interno di una squadra, che ogni tifoso arriva a percepire alla fine di una stagione. Tra un rendimento sotto la media qua e un giocatore scontento là, c’è sempre un sentimento comune tra la tifoseria a fine stagione che guiderà le decisioni in ottica calciomercato.

Per questo motivo, il tifoso non vede l’ora di entrare nel calciomercato per seguire i nuovi colpi. Nascono così nuove speranze, aspettative, ma anche previsioni circa l’andamento della stagione dopo un determinato acquisto. I tifosi possono fantasticare sulla probabile formazione della stagione successiva basandosi sui nuovi innesti: insomma, c’è sempre da divertirsi.

Secondo: perché arriva in momenti in cui il calcio è fermo

Considerando solamente il calciomercato estivo, in quanto quello invernale ha preso sempre più la forma di un “mercato di riparazione”, esso arriva in un periodo in cui il calcio è fermo. L’estate infatti non prevede partite ufficiali, ad eccezione delle classiche amichevoli, e i campionati riprendono soltanto a fine Agosto.

In tutto questo periodo, il calciomercato tiene buona compagnia ai tifosi, che trovano comunque motivo di seguire il proprio sport preferito attraverso notizie, rumors e conferme. Basti vedere l’arrivo nel calcio italiano di Cristiano Ronaldo, durante l’estate del 2018: un acquisto clamoroso da parte della Juventus, che ha scosso per tre mesi interi i media nazionali e internazionali. C’è stato davvero molto da seguire, ascoltare e osservare per i tifosi, non solo bianconeri.

Terzo: perché, a fine calciomercato, si comincia con il fantacalcio!

Ogni vero tifoso ha sentito parlare almeno una volta di fantacalcio, e almeno la metà dei tifosi ha pensato almeno una volta di prendervi parte assieme ai propri amici. Il fantacalcio è un altro rito particolarmente seguito dai tifosi di calcio, in quanto viene giocato assieme ad amici tifosi di altre squadre, ed è davvero molto divertente e coinvolgente: un modo particolare di seguire il proprio campionato.

Il fantacalcio inizia con un’asta in cui si acquistano i giocatori per la propria fantasquadra, ed ogni tifoso è impegnato nel seguire il calciomercato per mettere nel mirino i giocatori più interessanti e promettenti. E alla fine, il premio di conclusione della stagione andrà al tifoso più previdente e più abile nella scelta dei giocatori: i nuovi acquisti delle squadre sono molto spesso un rischio, ma se non c’è rischio non c’è gusto!



redazione