mockups-design.com

PACHAMAMA: il gioco da tavolo per comprendere la crisi climatica

E’ in arrivo un Natale diverso, in cui sarà impossibile fare nottate tra amici giocando a carte, stuzzicando panettoni e sorseggiando spumanti. Per necessità, si dovrà trascorrere la maggior parte delle giornate in famiglia, cercando di trovare diversi passatempi per non rendere monotone le serata. Come fare? La risposta è PACHAMAMA.

PACHAMAMA è un gioco da tavolo collaborativo, adatto a gruppi dai tre ai sei giocatori (dai 14 anni in su), che mette i partecipanti di fronte alla cruda realtà: reagire alla crisi climatica, salvando la Terra. Il gioco si sviluppa in dieci turni ed ogni partecipante si troverà ad amministrare una diversa “area geografica”, con le rispettive minacce climatiche, dove andranno messe in atto delle azioni strategiche, con effetti economici ed ambientali, per affrontare il cambiamento climatico.

Vintage wooden plank textured background

Turno dopo turno, le condizioni ambientali peggioreranno ed i “governatori” dovranno fare in modo di salvare il Pianeta con le loro azioni, nel minor tempo possibile. Con il passare del tempo, infatti, la temperatura della Terra aumenterà, fino a renderla inospitale, condannandola alla fine.  Lo scopo del gioco è educare e sensibilizzare sulle tematiche ambientali mantenendo il lato ludico del gioco collaborativo.

PACHAMAMA: un aiuto concreto allo sviluppo sostenibile

PACHAMAMA è stato ideato da zeroCO2, società benefit che si occupa di riforestazione ad alto impatto sociale in collaborazione con Flowe, Perpetua, Eco Store e ancora Acquainbrick, Biorfarm, Comparte, Maganetti, MiMoto, Skuola.net e U-Earth. Le società benefit rappresentano l’evoluzione del concetto di società, poiché nel proprio statuto non inseriscono solamente obiettivi di profitto, ma anche di impatto positivo sulla società e sulla biosfera.

La parola PACHAMAMA nell’antica lingua inca indicava la madre terra, la dea della fertilità, dell’agricoltura e della vita. L’idea del gioco rappresenta una chiara strategia di comunicazione di zeroCO2, per sensibilizzare ulteriormente il pubblico sulla loro attività caratteristica e sul problema globale del surriscaldamento.

Inoltre, PACHAMAMA è ovviamente realizzato con materiali sostenibili ed è stato stampato in ECO-OFFSET su carta certificata FSC.

L’acquisto di PACHAMAMA non tornerà utile solo per impegnare il tempo libero ed acquisire una maggior consapevolezza sul problema climatico. Per ogni scatola prodotta, infatti, verrà piantato un albero in Guatemala ed ogni proprietario potrà adottare questo albero e monitorarne la crescita attraverso aggiornamenti fotografici periodici.

Ogni albero sarà donato a una famiglia contadina, che lo curerà garantendone lo sviluppo. Oltre a compensare le emissioni di CO2, quindi, si avrà la possibilità di incentivare lo sviluppo sostenibile di intere comunità contadine rurali. Tale progetto, se vincente, potrebbe espandersi grazie alla teoria del social business, pensata da Muhammad Yunus, di cui vi avevamo parlato alcuni mesi fa.

E’ possibile acquistare il PACHAMAMA online, cliccando qui, o nei negozi fisici Eco Store.



Paride Rossi