NCC, Taxi o Uber? Quali sono le differenze

In WEB by redazioneLeave a Comment

Gli spostamenti nelle grandi città possono essere certe volte difficoltosi ed il solo servizio di trasporti pubblici spesso non è sufficiente. Tra i mezzi di trasporto maggiormente utilizzati in questi casi troviamo NCC, Taxi e Uber.

Entrambi offrono effettivamente il medesimo servizio.

Ma quali sono le differenze sostanziali tra i vari servizi? Quale conviene?

NCC

 Il noleggio con conducente (trasporto privato non di linea) è un servizio di prenotazione. L’utente noleggia un’auto e un’autista per un periodo di tempo più o meno lungo.

Questo servizio è considerato da molti pratico, affidabile e semplice .

Inoltre grazie al sistema di rating online è possibile giudicare la qualità del servizio da 1 a 5 stelle, in modo da non imbattersi in spiacevoli sorprese.

È solito fare affidamento al ‘’noleggio con conducente’’ nel caso di disposizioni orarie e servizi di rappresentanza o anche nelle tratte extraurbane o aeroportuali.

L’NCC è meno indicato nelle tratte brevi ma è di sicuro più conveniente nelle tratte a lunga scadenza. Soprattutto chi ha la necessità di spostarsi in modo comodo e con celerità, dovendo svolgere mansioni da una parte all’altra di città poco conosciute, sceglie l’NCC, essendo per l’appunto la migliore soluzione per gli spostamenti di questo genere.

Dunque all’utente che sa di dover affrontare numerosi spostamenti in una sola giornata, converrà affidarsi all’NCC: prenotando in anticipo è possibile consentire gli spostamenti durante tutta la permanenza del viaggio ad un costo decisamente minore rispetto al numero di corse di taxi che si sarebbero altresì effettuate.

Infine se vi trovate occasionalmente nei panni di turisti, con l’NCC potrete compiere comodi e suggestivi tour organizzati a prezzi decisamente abbordabili.

Il servizio di prenotazione si effettua esclusivamente online.

I pagamenti sono flessibili e possono essere gestiti sia in anticipo online che pagando direttamente all’autista il giorno del trasferimento.

Se siete in cerca di informazioni o volete semplicemente prenotare un NCC a prezzo fisso ed accessibile, suggeriamo di far riferimento a questo sito: MILAN AIRPORT TRANSFERS.

Taxi

Il servizio Taxi è conosciuto ovunque ed ogni centro urbano ne è fornito.

Nelle grandi città, il Taxi si distingue per il colore unico e la caratteristica scritta ‘’TAXI’’ sul tetto.

A differenza degli NCC, per quanto riguarda la prenotazione è necessario chiamare telefonicamente al momento (il numero ovviamente varia di città in città), fermare l’auto per strada, o partendo dalle piazzole contrassegnate.

Il taxi è solitamente utilizzato nelle tratte aeroportuali e per i brevi spostamenti all’interno di una città.

La tariffa non può essere comunicata con anticipo al cliente in quanto è soggetta a variazioni dipendenti, per esempio, dalla condizione del traffico e può essere visualizzata sul tassametro, posto centralmente di fianco allo specchietto, minuto per minuto.

Prendere il taxi nelle grandi metropoli può risultare perciò abbastanza costoso.

Dunque il taxi rappresenta un servizio prettamente conveniente nel caso di un singolo e breve spostamento in città.

Uber

Uber è un’azienda Americana che fornisce un servizio di noleggio tramite app di un auto con conducente. La società opera in numerose nazioni e città sparse in giro per il mondo. Riguardo la prenotazione dell’auto disponibile più vicina, questa si può eseguire unicamente dal sito internet o tramite la famosa applicazione mobile. Mettendo in collegamento diretto passeggeri ed autisti i clienti possono tenere traccia in tempo reale della posizione dell’auto prenotata. I pagamenti possono essere effettuati esclusivamente online con carta di credito. I prezzi come nel caso dell’NCC sono fissi e non variano in base alle condizioni del traffico, del numero di passeggeri o bagagli e pedaggi.

Grazie ad un sistema di rating si può giudicare la qualità del servizio.

In Italia tuttavia, a seguito di diverse controversie di tipo legali, è attualmente disponibile solo nella versione più costosa: UberBlack. La versione originale (UberX), mai sbarcata in Italia, è di gran lunga più economica della variante ‘’Black’’.

Dunque il consiglio sarebbe quello di usufruire di tale servizio prettamente all’estero, dati i prezzi alquanto alti in territorio italiano.