5 brand ecosostenibili e low cost, ma è davvero possibile?

Quando si parla di moda ecosostenibile subito si pensa ad una cosa soltanto: il prezzo. Stranamente nella mente della maggior parte delle persone lo slow fashion è stato associato ad un lusso, a qualcosa che non tutti possono permettersi e quindi dal quale bisogna tenersi alla larga se si vuole risparmiare. Ma se noi vi dicessimo che vi siete sempre sbagliati? Che esistono brand con gli stessi prezzi di Zara ma ecosostenibili?

NU-IN FASHION

IG: @nuinfashion

Come scrivono loro stessi su Instagram (@nuinfashion) la loro missione è semplice: il loro scopo è creare abbigliamento esteticamente bello che non costi troppo al pianeta in termini di inquinamento.

Effettivamente anche questo è un tema molto delicato quando si parla di moda ecosostenibile: la bellezza dei capi. Spesso sono informi, con colori tristi o semplicemente oggettivamente brutti. Questo Nu-In  lo sa perfettamente.

I loro capi infatti seguono le ultime tendenze della street fashion, mantenendo però uno stile minimal. Anche i colori non sono quelli che ci aspetterebbe di solito! Alle classiche sfumature terrose si accompagna tutta la gamma delle tinte pastello, così amate dalle Instagrammers. Ma veniamo alla questione che ci interessa maggiormente il prezzo: per un paio di jeans spenderete al massimo 60 euro. Niente male per un brand ecosostenibile! Lusso non ti vediamo proprio!

TWOTHIRDS

I loro capi sono disegnati a Barcellona e realizzati in Portogallo utilizzando materiali di riciclo. Cosa hanno più a cuore? L’oceano. Ed è proprio ai nostri splendidi mari che si ispirano per i loro capi, sia nello stile che nei colori.  L’abbigliamento proposto da Twothirds sembra perfetto infatti per una gita in barca ed è anche a questa estetica che si ispira il loro profilo Instagram (@twothirds_bcn).

Anche il loro nome è una dedica all’oceano: due metà (two thirds) del nostro pianeta sono occupate dal mare. Il loro (e il nostro) scopo primario è proteggerlo da noi stessi.

Passando a questioni molto più pratiche siamo sicuri che sarete contenti di sapere che il capo più caro di tutto il sito è un cappotto che non supera i 200 euro!

KOMODO FASHION

IG: @komodofashion

Komodo Fashion (@komodofashion) è un brand ecosostenibile nato nel 1988. Non si può certo dire che per loro la missione della sostenibilità sia solo una moda.

Il loro motto è unire la sostenibilità alla moda perchè non credono che una cosa escluda l’altra. Dopotutto non si può combattere per il pianeta in cui viviamo con un look favoloso?

Komodo ci propone una moda ecosostenibile coloratissima e molto semplice: shorts dal taglio sartoriale, t shirt, abiti in lino e pantaloni di ogni tipo si moltiplicano nel sito del brand. Sicuramente Komodo è per una moda portabile da tutte le donne del mondo, impegnate ad affrontare la vita quotidiana.

SHIO STORE

IG: @shiostore

Shio (@shiostore) è un brand indipendente (e, ovviamente, ecosostenibile) tedesco. La proprietaria Kate cuce ogni capo nel suo studio prestando particolare attenzione ai materiali utilizzati. I preferiti? Cotone organico, riciclato e lino ecologico.

La moda ecosostenibile di Shio è disegnata a partire da forma classiche e senza tempo con un tocco di essenzialità moderna. All’interno degli Shio Stores si possono trovare anche la linea upcycled che consiste in capi e tessuti di seconda mano che sono stati reinventati.

Il prezzo? Un paio di shorts in 100% lino blu Navy per meno di 55 euro!

KOTN

IG: @kotn

Kotn (@kotn) è l’ultimo brand ecosostenibile e low cost che vi proponiamo.

n un delicato equilibrio tra minimalismo e innovazione la moda di Kotn è essenziale ma mai noiosa. Sono i dettagli e la cura nella realizzazione dei capi infatti che non li rendono banali.

E per quanto riguarda il costo? Beh, nessun capo o accessorio del sito supera i 150 euro.



Rebecca Bertolasi