Da www.cronachedellacampania.it

Massimo Ranieri a Sanremo 2022: è ancora tanta la voglia di mettersi in gioco

Una carriera straordinaria e tanta voglia di mettersi in gioco. Sono queste le motivazioni che hanno spinto Massimo Ranieri a partecipare alla 72esima edizione del Festival di Sanremo. Il cantautore napoletano classe 1951 ha già partecipato a ben 6 edizioni del festival, tra cui spicca quella del 1988 vinta con il brano “Perdere l’amore”, capolavoro della musica italiana. La prima partecipazione risale però addirittura al 1968, quando a soli 17 anni portò alla kermesse il brano “Da bambino” insieme ai Giganti.

Ranieri torna sul palco dell’Ariston 25 anni dopo l’ultima partecipazione, e lo fa con il brano “Lettera di là dal mare”, scritto da Fabio Ilacqua. Il titolo è parecchio interessante e siamo certi che potrà sicuramente fare bene all’interno del variegato gruppo di cantanti di questa edizione.

Da www.bubinoblog.altervista.org

Figura istituzionale nel panorama cantautoriale italiano, sono tanti i colleghi che nel corso degli anni hanno mostrato naturale ammirazione per lui. Citiamo per esempio Tiziano Ferro, che due anni fa si cimentò con lui come ospite al Festival di Sanremo proprio in un duetto su “Perdere l’amore”. Quest’anno invece Giovanni Truppi, concorrente al Festival e suo concittadino, ha espresso il desiderio di poterlo conoscere.

Per la serata delle cover ha scelto di omaggiare un grande della musica italiana e della tradizione napoletana, Pino Daniele. Massimo Ranieri, per l’occasione, ha scelto di interpretare in compagnia di Nek. “Anna verrà”, brano del 1989.

Nelle consuete interviste pre festival, Massimo Ranieri non si è nascosto e ha svelato uno dei suoi più grandi desideri, diventare padre di nuovo nonostante l’età avanzata (quasi 71 anni, ndr). Lui ha già una figlia, riconosciuta solo tardi, e ora ha dichiarato che vorrebbe un altro figlio da vedere crescere. Dimostrazione dell’energia che Giovanni Calone, suo vero nome, sprizza ancora da tutti i pori. E noi siamo pronti per seguirlo in questo suo settimo Festival di Sanremo.



Marco Nuzzo