Da www.viagginews.com

Giovanni Truppi: cosa c’è da sapere sul cantautore in gara a Sanremo

Tra i nomi “inediti dei big in gara al Festival di Sanremo spicca senza ombra di dubbio quello di Giovanni Truppi. Il talentuoso cantautore napoletano è un volto nuovo ai più, ma chi lo conosce e ci è affezionato sa bene che la sua presenza alla kermesse non può altro che far bene allo spettacolo.

Giovanni Truppi, come detto, è un cantautore classe 1981 originario di Napoli. In scena dal 2010, ha all’attivo quattro album, una raccolta di brani suonati in acustico e un EP. Quest’ultimo lavoro, datato 2020 e intitolato “5”, vede la collaborazione di grandi artisti italiani come Niccolò Fabi, Brunori Sas, La Rappresentante di Lista e Calcutta. Il pezzo con Brunori Sas, intitolato “Procreare”, è un inedito, mentre gli altri brani contenuti nell’EP sono delle rivisitazioni di sue canzoni precedenti con l’aiuto di altri artisti.

Nei suoi brani spesso Giovanni Truppi si serve solo di uno strumento (chitarra o pianoforte) e della sua voce. I testi di Truppi sono spesso delle vere e proprie poesie in musica, e l’esempio più lampante è il brano “Quando ridi”, pezzo malinconico ma intenso tratto dal suo ultimo album, “Poesia e civiltà”.

La copertina di “Poesia e civiltà”. Da www.impattosonoro.it

È un musicista con uno stile particolare che può non piacere a tutti. Ascoltando le sue canzoni a volte si ha l’impressione che parli anziché cantare, in qualche modo “non andando a tempo con la musica”; da questo punto di vista segnaliamo “Conoscersi in una situazione di difficoltà” nella versione con Niccolò Fabi, un brano straordinario. È un effetto tuttavia voluto, cercato, il che dimostra la rilevanza che hanno per lui le parole, come dovrebbe sempre essere per un vero cantautore.

Giovanni Truppi parteciperà al Festival di Sanremo con il brano “Tuo padre, mia madre, Lucia”, pezzo dal titolo interessante e che sembrerebbe rimandare a un’idea di narrazione contenuta nella canzone.

Nel 2021 il cantautore si è cimentato anche con un altro tipo di arte: la scrittura di un libro. A luglio 2021, in concomitanza con il suo ultimo singolo “L’avventura”, è uscito un libro omonimo. Il testo, pubblicato dalla casa editrice “La nave di Teseo”, è un vero e proprio diario di viaggio in Italia fatto in camper.

Un artista poliedrico, interessante, magari non per tutti, ma da scoprire. Giovanni Truppi può essere una delle rivelazioni del Festival di Sanremo 2021.



Marco Nuzzo