Lo squallido esorcismo del reverendo Weaver: “Sesso orale per tirare fuori il male”

Un ministro presbiteriano del New Jersey è stato accusato di usare diversi metodi per estrarre il male dagli uomini, compreso il sesso orale, le gemme e l’esorcismo.

Il Dr. William Weaver, 69 anni, è stato parroco nella città di Linden negli ultimi 39 anni presso la Linden Presbyterian Church. A gennaio 2019, avrebbe dovuto partecipare a un processo interno alla chiesa per le accuse mosse da tre uomini su ciò che la chiesa chiamava “molteplici atti di idolatria e condotta sessuale”.

L’Elizabeth Presbytery, che supervisiona 41 chiese in una regione di tre paesi, è stata contattata dagli uomini che hanno denunciato le inusuali pratiche del ministro presbiteriano. Un comitato investigativo all’interno del presbiterio ha stabilito fosse necessario e fondamentale indagare meglio fissando un’udienza con Weaver. Ma il giorno prima dell’udienza di gennaio, il dott. Weaver ha denunciato la sua appartenenza e l’ordinazione del presbiterio locale.

Secondo quanto riferito, Weaver si è trasferito in una comunità chiusa a Lakewood dopo la sua denuncia.

Le vittime coinvolte nel caso hanno riferito di aver denunciato gli incidenti alla polizia locale, anche se l’ufficio del procuratore della contea di Union non ha rilasciato dichiarazioni sul giornale locale Bridgewater Courier News. Quando contattato dal Courier News per delle domande in merito alla vicenda, Weaver ha perfino deciso di rifiutarsi di commentare. Nessun accusa pubblica è stata presentata contro di lui, ha riferito al giornale.

Il comitato ha stabilito “ci sono motivi probabili o motivi per ritenere che un reato sia stato commesso dall’imputato”.

Se fosse stato scoperto che Weaver aveva violato le regole della chiesa nel processo interno, la sua condanna sarebbe stata espulsione dal ministero presbiteriano. Tuttavia, qualsiasi accusa portata avanti dalla chiesa non avrebbe avuto alcun rapporto con potenziali accuse penali.

In una dichiarazione, il reverendo Leslie Dobbs-Allsopp, che è ad interim leader di Elizabeth Presbytery, ha riconosciuto le accuse.

“Nell’Aprile 2018, il Presbiterio di Elizabeth ricevette accuse di molteplici casi di cattiva condotta sessuale perpetrata da William Weaver, che era un membro del ministero del Presbiterio. Il Presbiterio di Elizabeth, un ente regionale della Chiesa Presbiteriana (USA), prende sul serio qualsiasi accusa di cattiva condotta”, ha detto Dobbs-Allsopp.

“Il Sig. Weaver è stato messo in congedo amministrativo mentre il Comitato Investigativo ha condotto interviste con molteplici testimoni”, riferisce Dobbs-Allsopp. “Le accuse sono state ritenute credibili e sono state presentate accuse disciplinari ed è stata fissata una data per l’udienza disciplinare ecclesiastica”.

AJ Meeker, 37 anni, ha chiesto consiglio alla Weaver quando aveva 20 anni.

“Se parli di Bill Weaver a Linden o nella Contea di Union, la gente ti risponderà “Oh, adoriamo Bill!”, Ha detto Meeker. “Si è offerto volontario dappertutto, è stato moderatore del presbiterio, ha fatto molte cose ed ha una fitta rete di amicizie nella comunità locale”.

Meeker sosteneva di aver cercato una voce rassicurante dopo una brutta lite tra suo padre e la sua matrigna.

“Mi sono occupato dei problemi dell’abbandono, della depressione e dell’angoscia che questo ha provocato: frequentavo la mia futura ex-moglie e sono diventato membro della Chiesa presbiteriana di Linden”, ha detto Meeker. “Mentre andavo lì, ho trovato il Rev. Bill Weaver una persona gentile e compassionevole con cui parlare molto liberamente”.

Apparentemente Meeker è andato alle sedute con Weaver in una casa di proprietà della chiesa, dove il ministro avrebbe aperto una valigia che conteneva “piume, pietre assortite, buckeye, una striscia magnetica, una moneta d’angelo e sacchetti Ziploc”, secondo una dichiarazione.

Meeker ha dichiarato che le sessioni sono iniziate con Weaver che gli diceva di spogliarsi e sdraiarsi su un letto. Il ministro mise poi una serie di pietre attorno a Meeker, cominciando dai suoi piedi e poi allineandosi verso il suo petto.
“Mi è stato detto che per farmi uscire tutto, avevo bisogno di giacere completamente immobile per non muovere le pietre sui miei piedi”, scrisse Meeker. “Allora tirava fuori la piuma e scansiona il mio corpo dal mio collo allo stomaco.”

Meeker ha poi scritto che gli è stato ordinato di aprire la bocca, su cui il ministro avrebbe messo la sua bocca sopra di lui  per poi fare girare la lingua “per vedere se avevo qualcosa nella mia bocca o nella mia gola.” Meeker ha detto che una sessione ha portato a un’altra con il ministro alla fine “impegnarsi nel sesso orale”.

“In seguito avrebbe ingerito il mio eiaculato e poi avrebbe sputato più pezzi di plastica o metallo in un sacchetto Ziploc”, ha scritto Meeker.

Quelli erano i mali che il ministro afferma di aver rilasciato, dice il rapporto.
“Era davvero molto pratico – mai inappropriato pubblicamente – era proprio come se fosse molto affettuoso e molto premuroso”.

Gli altri due uomini che hanno accusato Weaver di accuse hanno storie simili, e il difensore esterno ha considerato le accuse come criminali. Secondo l’avvocato Robert Fuggi, che non rappresenta nessuno collegato al caso, Weaver potrebbe essere processato in un tribunale civile.

“Se si guardano gli statuti di abuso sessuale, parlano di contatti illeciti, indesiderati, non consensuali, e certamente l’argomento sarebbe che questo pastore ha manipolato la gente grazie  alla sua posizione di autorità”, ha detto Fuggi. “Sotto le spoglie di praticare l’assistenza e il supporto a questi individui, li ha manipolati per i propri scopi sessuali.

“Sono stati tratti in inganno e lui ha usato la frode e ha usato altre tattiche o tecniche per manipolare queste persone in abusi sessuali.E ‘davvero terrificante che abbia preso la sua posizione di ruolo pastorale , a cui hanno dato uno sguardo, e li ha manipolati “.



redazione