Livinlovin: petali e foglie usati come pietre preziose

Emilia Granito

In #Lifestyle / Emilia Granito / Comments

Diamonds are a girl’s Best Friend“, cantava Marilyn Monroe nel celebre film Gli uomini preferiscono le bionde, nel 1953. L’artista ucraina Lyuda, invece, sembra non pensarla allo stesso modo: nella linea di gioielli creati da lei – chiamata Livinlovin – diamanti, zaffiri, rubini e smeraldi sono sostituiti da elementi naturali come petali e foglie.

Per creare questi meravigliosi gioielli, infatti, Lyudia usa elementi naturali come rose e fiordalisi e, combinandoli con frammenti di foglie d’oro, li racchiude per sempre in anelli, orecchini, bracciali e gemme di resina cristallina.
In questo modo, mentre i fiori appassiscono presto, Lyudia permette a chi indossa le sue favolose creazioni di far durare più a lungo la gioia dei caldi colori autunnali o il tripudio della fioritura in primavera.